Rally WRC Portogallo, Rovanpera vola, clamoroso ritiro per Loeb e Ogier

119

Terza vittoria consecutiva nel mondiale rally WRC per il giovanissimo finlandese Kalle Rovanpera, sempre più isolato al comando della classifica dopo la prova in Portogallo

Ci si attendevano alcune conferme dal Rally di Portogallo, quarta prova della stagione mondiale Rally WRC.

Rally WRC Rovanpera
Kalle Rovanpera festeggia in Portogallo la terza vittoria consecutiva (Foto ANSA)

La prima era la reale consistenza della Toyota Yaris e di Kalle Rovanpera, straordinario e giovanissimo talento finlandese, figlio del leggendario campione del mondo Harri, reduce dalle due vittorie in Svezia e Croazia.

Rally WRC, vince Rovampera

Ma molte conferme si attendevano anche dal rinnovato duello tra Sebastian Loeb e Sebastian Ogier, 17 titoli mondiali in due. Grandi rivali e leggende dell’ultimo ventennio del rally internazionale. Ma anche amici, pronti a confrontarsi di nuovo dopo la splendida prova di Montecarlo, vinta da Loeb con la Ford Puma all’esordio nell’era ibrida del rally.

Terza vittoria consecutiva

In realtà, tra tante aspettative, l’unica conferma arriva proprio da Rovanpera che, con la maturità di un veterano fa il pieno. Trenta punti, conquistando non solo la vittoria del rally ma anche i cinque punti addizionali della power stage conclusiva, sul difficilissimo tracciato di Fafe. Una gara di estrema autorevolezza quella di Rovanpera che ha strappato la leadership nella classifica al compagno di scuderia, il gallese Elfyn Evans, nella penultima prova speciale di sabato, sotto un violento acquazzone. Con Evans in difficoltà la Toyota Yaris di Rovanpera è volata fino al traguardo consolidando un vantaggio che poi, nelle cinque prove speciali conclusive della domenica, si è fatto ancora più evidente.

Rally WRC Loeb
La Ford Puma di Loeb danneggiata dopo un incidente

Il finlandese ha chiuso il rally vincendo altre due prove speciali e tenendosi alle spalle Evans praticamente sempre. Netto il dominio nel corso della power stage che consegna alla classifica generale un vantaggio nettissimo (160 punti) su Neuville (60) e Tanak, addirittura giù dal podio In Portogallo. Terzo posto, alle spalle di Rovanpera ed Evans per la Hyundai i20 di Dani Sordo, in rimonta su Katsuta.

Delusione invece per Loeb e Ogier. Il primo costretto al ritiro per problemi di motore dopo aver semidistrutto la macchina nella prova generale di venerdì. Il secondo uscito fuoristrada e non più in grado di riprendere la pista questa mattina.