Tutto vero, è scontro tra Napoli e Roma per un big: De Laurentiis minaccia Mourinho

118

Tutto vero, è scontro tra Napoli e Roma per un big: De Laurentiis minaccia Mourinho. Il patron azzurro non ha gradito il gesto del tecnico giallorosso

Il mercato è ormai sempre più nel vivo. Siamo a metà giugno e le grandi della nostra Serie A stanno mettendo a segno i primi acquisti per rinforzare a dovere le rispettive rose. Tra queste, Napoli e Roma si stanno muovendo con attenzione e oculatezza.

Gli azzurri puntano a trattanere i big, alcuni dei quali prossimi alla scadenza di contratto. I giallorossi devono invece colmare lacune apparse evidenti nel corso della scorsa stagione.

De Laurentiis
Aurelio De Laurentiis (Ansa)

Il presidente azzurro, Aurelio de Laurentiis, ha criticato aspramente quei giocatori, Koulibaly e Mertens su tutti, che non hanno accettato le offerte di rinnovo di contratto formulate dal club partenopeo.

Il difensore senegalese e l’attaccante belga hanno fatto la storia del Napoli negli ultimi anni, ma ora evidentemente hanno voglia di misurarsi altrove affrontando nuove esperienze. De Laurentiis non ha battuto ciglio, convinto di poter trovare sul mercato le giuste alternative. Gli azzurri ripartiranno comunque da nuove certezze e punti fermi di recente acquisizione.

Uno di questi è senza ombra di dubbio Zambo Anguissa, 26enne centrocampista camerunense arrivato in prestito l’estate scorsa in prestito dal Fulham e riscattato pochi giorni fa per la cifra di 15 milioni di euro. Un vero affare, alla luce delle qualità e della continuità di rendimento messe in mostra dal gocatore nel corso della scorsa stagione.

Scontro Napoli-Roma per Anguissa: Mourinho lo chiama, De Laurentiis furioso

Mourinho
Mourinho (LaPresse)

Qualità che non sono sfuggite a Josè Mourinho. Il tecnico della Roma, alla ricerca di un centrocampista di spessore da affiancare al serbo ex Manchester United Nemanja Matic, appena ingaggiato a parametro zero, avrebbe preso il telefono e chiamato direttamente Anguissa. Obiettivo: convincerlo a trasferirsi nella Capitale in vista della prossima stagione.

Il gesto dello Special One però non è stato apprezzato dall’ambiente azzurro. In particolare dal presidente Aurelio De Laurentiis che avrebbe minacciato la Roma di incauta e scorretta ingerenza negli affari del Napoli.

Tra l’altro nei confronti di un giocatore, Anguissa, appena riscattato dal club petenopeo e quindi destinato a rimanere nel capoluogo campano.