Mondiali Nuoto, Budapest si colora di azzurro: Paltrinieri è oro nella 10 Km

256

Mondiali Nuoto, Budapest si colora di azzurro: Paltrinieri è oro nella 10 Km. Straordinaria impresa del 27enne atleta carpigiano. Fantastico argento di Acerenza

Le acque del canale Lupa Lake di Budapest si colorano di azzurro. Ed è ancora Gregorio Paltrinieri il grande protagonista di questi memorabili Mondiali di nuoto: il 27enne atleta emiliano ha conquista la sua seconda medaglia d’oro nella 10 chilometri di fondo, dopo quello stravinto nei 1500 stile libero.

Paltrinieri
Paltrinieri (LaPresse)

Dopo l’oro nei 1500 in piscina, il bronzo nella staffetta di fondo e l’argento nella 5 km dietro il tedesco Wellbrock, molti temevano che nella gara più dura di tutta la competizione il nostro campione potesse accusare la stanchezza fin qui accumulata.

Niente di tutto questo, anzi. Gregorio Paltrinieri ha concluso i Mondiali ungheresi in un travolgente crescendo, come dimostra la 10 chilometri stravinta con disrmante autorevolezza.

La grande giornata del nuoto azzurro è stata completata dallo splendido secondo posto di Domenico Acerenza, che grazie a questa medaglia d’argento riscatta il beffardo 4/o posto ottenuto nella 5 chilometri. La gara è filata via all’insegna di un sostanziale equilibrio e di un continuo capovolgimento delle posizioni di testa.

Mondiali Nuoto, Budapest azzurra: Paltrinieri oro, Acerenza d’argento

Paltrinieri
Paltrinieri (LaPresse)

Gli avversari più temuti e pericolosi, i tedeschi Olivier e Wellbrock, hanno resistito al ritmo impressionante imposto da Gregorio Paltrinieri e dallo stesso Acerenza fino a metà gara o poco più. Dopo di che hanno ceduto progressivamente di fronte all’incedere sicuro dei due nuotatori italiani.

Gli atleti azzurri hanno insistito nella loro azione inarrestabile fino a conquistare una doppietta a dir poco strepitosa, che ribadisce l’egemonia dei nuoto italiano in alcune specialità come ad esempio il fondo.

Ancora non riesco a credere a quello che ho fatto – dichiara un Gregorio Paltrinieri quasi incredulo -. E’ stata una gara difficilissima, abbiamo gareggiato a temperature assurde. Alla fine abbiamo ottenuto un risultato incredibile, Domenico è stato praticamente perfetto“.

In effetti, più che l’oro di Paltrienieri, la vera sorpresa è rappresentata dalla medaglia d’argento di Domenico Acerenza: il 27enne atleta potentino , al termine di una gara massacrante come i 10 chilometri di fondo, è stato capace di battere tutti gli avversari più accreditati a salire sul podio.