“Ci sono possibilità”, Leclerc-Verstappen: l’ex campione del mondo fa sognare i tifosi

194

“Ci sono possibilità”, Leclerc-Verstappen: l’ex campione del mondo fa sognare i tifosi. La vittoria della Ferrari in Austria ha riaperto la lotta al titolo mondiale di Formula 1

La straordinaria vittoria ottenuta nel Gran Premio d’Austria dalla Ferrari di Charles Leclerc ha riaperto parzialmente la lotta per la conquista del titolo mondiale. Il vantaggio in classifica di Max Verstappen è ancora cospicuo, 38 punti non sono pochi, ma la Rossa ha dato la sensazione di poter competere almeno ad armi pari con la Red Bull.

leclerc e Verstappen
Leclerc e Verstappen (LaPresse)

Dal punto di vista delle prestazioni, anzi, le vetture del team di Maranello hanno dato spesso la sensazione di poter sopravanzare la Red Bull su quasi tutti i circuiti di questo mondiale.

D’ora in avanti però, se le Rosse vogliono davvero giocarsi qualche chance di vittoria finale, non potranno più sbagliare nulla.

Il primo ad esserne consapevole è il team principal Mattia Binotto che al termine del Gran Premio d’Austria ha parlato con estrema chiarezza.

Avevamo un obiettivo per questa stagione, riportare la Ferrari ai vertici della Formula 1 tornando a vincere dei Gran Premi. Per conquistare il titolo però dovremmoe ssere perfetti e ancora non lo siamo“.

“Ci sono possibilità”, il parere di Hakkinen sul duello Leclerc-Verstappen

Hakkinen
Mikka Hakkinen (LaPresse)

A pensarla più o meno allo stesso modo è un ex fuoriclasse del Circus, il due volte campione del mondo Mika Hakkinen. L’ex pilota finlandese, rivale di Schumacher alla fine degli anni ’90, ha espresso la sua opinione sul duello mondiale tra Leclerc e Verstappen al sito britannico Unibet.

“La Ferrari ha battuto la Red Bull in una battaglia ravvicinata in questo fine settimana e questo darà loro molta fiducia quando ormai siamo a metà stagione. La Ferrari ha lavorato duramente per avere la velocità in rettilineo per competere contro la Red Bull”.

Le Rosse possono rimontare il distacco in classifica, a patto che a Maranello riescano a risolvere i problemi di affidabilità: “Il guasto al motore di Carlos mostra che hanno ancora del lavoro da fare sull’affidabilità e sono sicuro che sanno da dove vengono i problemi”.

“Charles non potrà avere altri problemi di quel tipoprosegue Hakkinen – se vuole chiudere la distanza da Max. Il monegasco ha bisogno del ritiro di Verstappen in una delle prossime gare per riaprire davvero il campionato”.