Juventus pigliatutto: c’è il super colpo in attacco

175

Con la Juventus impegnata in tre amichevoli negli Stati Uniti, la società bianconera è ancora attivissima sul mercato nel tentativo di fissare i propri obiettivi con richieste ben precise di Allegri

C’è una richiesta molto precisa da parte di Massimiliano Allegri per completare una squadra cui manca ancora qualcosa di importante per colmare il gap della scorsa stagione.

Allegri
Max Allegri, seconda stagione del suo secondo stint alla Juventus (Foto ANSA)

Il tecnico bianconero non ha tardato a schierare fin da subito Pogba e Di Maria, che sono subito sembrati a loro agio nel gioco della Juventus.

Juventus, Allegri sul campo e sul mercato

Paul Pogba ha accusato un leggero acciacco al ginocchio e potrebbe saltare la prossima amichevole, in programma contro il Barcellona domani al Cotton Bowl di Dallas. La vittoria contro i messicani del Chivas Guadalajara va in archivio in attesa di vedere anche gli altri titolari della squadra bianconera che non è ancora completa.

Allegri spinge per Morata

Morata
Alvaro Morata, di nuovo obiettivo di mercato della Juventus (AP LaPresse)

La richiesta del tecnico livornese alla società è molto chiara. Allegri spinge per il ritorno di Alvaro Morata, che concluso il suo periodo di prestito è tornato alla base, all’Atletico Madrid. La società biancorossa, alle prese con un buco finanziario non da poco da colmare, è pronta a trattare ma solo fino a un certo punto.

Lasciato decadere il diritto di riscatto, la Juventus lavora su un piano principale – Morata, costo dell’operazione non inferiore ai 20-22 milioni di euro – e su alcuni piani B. Uno dei quali è Arnautovic. Che però non sembra entusiasta all’idea di lasciare Bologna, dove è un leader assoluto, per andare alla Juventus a vestire i panni dell’alternativa di lusso.

Nel frattempo la Juventus è rimasta a Los Angeles dove si è allenata e ha ricevuto la visita di Giorgio Chiellini che si è presentato in albergo per fare colazione con i suoi ex compagni di squadra, lasciati da poche settimane per unirsi al Los Angeles Football Club dove il capitano di Juve e Nazionale ha già fatto il suo esordio, due partite e altrettante vittorie.