Novak Djokovic, l’aggiornamento stupisce i fan: accadrà davvero?

140

Novak Djokovic, l’aggiornamento stupisce i fan: accadrà davvero? Il tennista serbo sta pianificando il suo futuro imminente

Per l’ex numero uno del mondo c’è sempre il problema della vaccinazione al Covid a tenere banco. Gli Us Open sono per lui ancora un punto interrogativo a un mese dall’inizio.

Djokovic
Novak Djokovic (AnsaFoto)

La vittoria schiacciante a Wimbledon con Kyrgios non gli ha donato i punti in classifica consueti. L’unicità di questa edizione dei Championships, per la questione russo-ucraina, almeno nel ranking Atp non ha rappresentato un fattore. Per questo attualmente il serbo è sceso addirittura al numero 6, cosa che non accadeva da oltre un decennio. In Australia non ha potuto partecipare al primo Slam dell’anno per la questione vaccino, mentre a Parigi ha trovato sulla sua strada un immenso Rafa Nadal nei Quarti di Finale. Dopo l’acuto di Londra tutta l’attenzione è indirizzata a New York. Lo scorso anno gli Us Open furono la fine di un sogno. L’obiettivo era concludere il Gran Slam, vincendo tutti e 4 i Major nello stesso anno, cosa che non accadeva dal 1969 con Rod Laver. Purtroppo sulla sua strada Nole trovò in finale un carichissimo Medvedev e l’impresa svanì. Quest’anno non c’è in palio lo stesso score ma la voglia di poter competere senza limitazioni.

Novak Djokovic, l’aggiornamento in vista degli Us Open: “Mi sto preparando come se potessi giocare”

Djokovic
Novak Djokovic festeggia la vittoria di Wimbledon (AnsaFoto)

Allo stato attuale delle cose, il governo americano non consente ai non vaccinati per il Covid di poter accedere nel paese. Le restrizioni ancora in vigore a meno di un mese dal via dello Us Open lasciano alto lo stato di preoccupazione nello staff di Djokovic. La speranza è che possa cambiare qualcosa in queste settimane.

Nel frattempo l’attuale numero 6 del mondo ha voluto condividere sul proprio account Instagram una sessione di allenamento in questa torrida estate. L’aspetto più importante del post è però la didascalia che accompagna le immagini.

A proposito di New York il campione di Belgrado ha scritto: 
Volevo solo prendermi un momento e dire a tutti voi quanto sono grato di vedere così tanti messaggi di sostegno e amore da tutto il mondo in questi giorni. Non me lo aspettavo, ed è per questo che mi sembra cosi strabiliante. Volevo solo dirvi grazie. È speciale che le persone si appassionino alla mia carriera nel tennis in un modo così amorevole, e desiderino che continui a competere. Mi sto preparando come se potessi giocare, mentre aspetto di sapere se c’è spazio per me per viaggiare negli Stati Uniti. Dita incrociate”. Insomma se le regole dovessero permetterlo, Nole è pronto.