Cristiano Ronaldo e il Manchester United: ennesimo sgarbo e lite

118

Il braccio di ferro tra Cristiano Ronaldo e il Manchester United sembra essere arrivato al suo epilogo

Cristiano Ronaldo e il Manchester United sono sempre più vicini a una rottura definitiva. I rapporti che erano già tesissimi sembrano ormai essere irrecuperabili.

CR7
Cristiano Ronaldo (Foto ANSA)

Sostituito nel match amichevole contro il Rayo Vallecano, dopo avere giocato solo il primo tempo, Cristiano Ronaldo ha lasciato lo stadio prima della fine della partita senza aspettare i compagni di squadra.

Cristiano Ronaldo e il Manchester United, titoli di coda

Un gesto che non è sfuggito ai giornalisti. Mentre i tifosi hanno notato un altro atteggiamento da parte di Ronaldo. Hanno sottolineato sui social la sua totale mancanza di disposizione al gioco punto ogni pallone toccato dal fuoriclasse è stato passato all’indietro, senza una sola iniziativa personale. Un vero e proprio sciopero bianco che ha mandato su tutte le furie i tifosi.

Rottura definitiva

Quando la notizia del fatto che Cristiano Ronaldo avesse abbandonato lo stadio prima della fine della partita si è diffusa sui social, la reazione dei tifosi dello United e stata a dir poco furibonda. Commenti davvero pesanti nei confronti del giocatore portoghese che, lo scorso anno, aveva fatto letteralmente di tutto pur di tornare ai Red Devils lasciando la Juventus.

Manchester United Atalanta
Cristiano Ronaldo a un passo dlal’addio allo United (Foto ANSA)

Ten Hag, il tecnico da quest’anno allo United e che fino a oggi aveva fatto di tutto per cercare di integrare Ronaldo del suo progetto, ha rilasciato dichiarazioni molto risentite ai giornalisti definendo il comportamento del giocatore indifendibile: “Si tratta di un comportamento inaccettabile – ha detto il tecnico – siamo una squadra e tutti dobbiamo restare fino alla fine”.

Ronaldo è ormai un corpo estraneo alla squadra. Con non poche difficoltà di convivenza anche all’interno dello stesso spogliatoio. Stando alle voci che arrivano da Manchester il giocatore avrebbe reagito rabbiosamente alle dichiarazioni di Ten Haag, reo di aver commentato pubblicamente, davanti alla stampa, il suo comportamento sul campo.

Oggi il suo procuratore Jorge Mendes ha chiesto un nuovo appuntamento alla dirigenza delle United per fissare un prezzo che consenta al giocatore di lasciare il club. Il club chiede non meno di 25 milioni di euro. Ma di acquirenti potenziali, al momento, non ce ne sono. Lo stipendio minimo di Ronaldo resta per altro superiore ai 15 milioni di euro netti a stagione.