Vincenzo Nibali, svelato l’obiettivo per la Vuelta: i tifosi sognano

89

Vincenzo Nibali, svelato l’obiettivo per la Vuelta: i tifosi sognano. Il 37enne campione messinese si sta preparando per l’appuntamento in terra iberica

Tutto sulla Vuelta di Spagna. L’ultimo dei tre grandi giri tradizionali in programma a partire dal 19 agosto dovrebbe vedere tra i grandi protagonisti il nostro Vincenzo Nibali che a quanto pare intende chiudere alla grande questo 2022.

Nibali
Vincenzo Nibali (LaPresse)

Il 37enne campione siciliano, grazie a un’accurata selezione degli impegni agonistici da onorare, è riuscito ad ottenere risultati più che lusinghieri come ad esempio lo splendido 4/o posto conquistato al Giro d’Italia, un’exploit che ha entusiasmato i tantissimi tifosi dello Squalo presenti sulle strade della corsa rosa.

Ma Nibali non è ancora del tutto soddisfatto di questa stagione. Il fuoriclasse messinese vuole dimostrare di avere ancora le energie e l’entusiasmo sufficienti ad ottenere altri risultati di grande prestigio.

E l’ultima competizione stagionale su cui Nibali ha puntato con decisione è la Vuelta di Spagna, la terza e ultima corsa a tappe della stagione.

Una manifestazione che alla luce del forfait dei corridori più forti, da Tadej Pogacar a Primoz Roglic per finire con il vincitore del Tour de France, Jonas Vingegaard, è aperta ad ogni pronostico.

Vincenzo Nibali, c’è la Vuelta: obiettivo podio

Nibali
Vincenzo Nibali (LaPresse)

Quando mancano due settimane alla partenza della corsa in terra iberica. Diversamente dall’immediata vigilia del Giro d’Italia quando aveva dichiarato esplicitamente di puntare solamente a qualche successo di tappa, il 37enne fuoriclasse siciliano dell’Astana ancora non ha rivelato quali siano suoi reali e concreti obiettivi.

Dando un’cchiata all’elenco dei partecipanti, privo dei vari Roglic, Pogacar e Jonas Vingegaard, con un livello dunque non eccelso, le possibilità di puntare molto in alto in classifica generale sono assolutamente concrete.

La concorrenza può essere paragonata a quella vista al Giro d’Italia, con Jai Hindley e Richard Carapaz ai quali va ad aggiungersi Remco Evenepoel.

E Vincenzo Nibali ha dimostrato in più occasioni di poter sovvertire qualsiasi pronostico che lo veda ampiamente sfavorito.

Entrare nei primi cinque in classifica generale, come già fatto al Giro, dunque non è utopia. La condizione nelle ultime uscite di Nibali sembra in crescendo e grazie alla sua infinita classe è pienamente in grado di di centrare uno degli ultimi piazzamenti di lusso di una carriera infinita.