Mertens, colpo di scena dopo il no alla Juventus: destinazione assurda

90

Mertens, colpo di scena dopo il no alla Juventus: futuro a sorpresa per l’ex Napoli. Il 35enne attaccante belga ha rifiutato la proposta dei bianconeri

Il video messaggio con cui Dries Mertens ha voluto salutare i tifosi del Napoli dopo nove lunghissimi anni ha strappato più di una lacrima ai tantissimi supporters azzurri che speravano in un accordo in extremis per il rinnovo di contratto con il presidente Aurelio De Laurentiis.

Mertens
Dries Mertens (LaPresse)

Invece il post apparso sul profilo Instagram del 35enne attaccante belga ha spazzato via anche le ultime residue speranze di una possibile intesa dell’ultimo momento. E così, come in precedenza Koulibaly e capitan Insigne, anche Mertens ha preso la decisione di lasciare non solo la città che lo ha adottato, ma addirittura il campionato italiano.

Lorenzo Insigne ha scelto di trasferirsi in Canada, a Toronto, sedotto da un’offerta di ingaggio praticamente irrinunciabile. Koulibaly ha invece accettato la proposta di un club importante e ambizioso come il Chelsea, rifiutando le avancese della Juventus, storica avversaria del Napoli.

Uno scenario molto simile a quello del difensore francese si è materializzato in queste ultime ore per Mertens che ha respinto al mittente un’allettante offerta avanzata dai bianconeri. Un rifiuto dettato proprio dalla voglia di non ‘tradire’ i suoi vecchi tifosi.

Mertens, colpo di scena: il belga a un passo dal Galatasaray

Mertens
Mertens (LaPresse)

Ha invece prestato ascolto l’ex attaccante del PSV alla proposta giuntagli dalla Turchia: il Galatasaray, storico e prestigioso club di Istanbul in cerca di un rilancio su vasta scala, avrebbe convinto Mertens a trasferirsi sulle sponde del Bosforo con un contratto biennale a circa 4 milioni netti a stagione.

Un’offerta da cogliere al volo che infatti l’ormai ex attaccante del Napoli ha seriamente preso in considerazione. La trattativa non è ancora conclusa, restano da limare dettagli significativi ma a quanto pare l’intesa di massima è stata raggiunta.

E cos’, anche il terzo pilastro del Napoli che negli ultimi anni si è imposto come seconda forza del campionato italiano, sfiorando anche un clamoroso scudetto sotto la guida di Maurizio Sarri, sta per lasciarsi alle spalle la lunga avventura trascorsa in maglia azzurra.

Ad attendere Mertens un ambiente quasi altrettanto caldo ed esigente. Per il 35enne Dries si aprono le porte di una nuova esperienza professionale, con il cuore che resterà ancorato saldamente al golfo di Napoli.