Lutto nel mondo dello sport: se n’è andato un personaggio amatissimo

675

Lutto nel mondo dello sport: se n’è andato un personaggio amatissimo. Nella sua disciplina era considerato uno dei migliori

All’età di 33 anni è morto Leandro Lo, storico combattente brasiliano di Jiu-jitsu. A causarne la morte è stato un colpo d’arma da fuoco durante un concerto a San Paolo.

Lutto nel mondo dello sport
Lutto nel mondo dello sport (Foto: Facebook)

Ci ha lasciato uno dei combattenti più stimati e apprezzati del panorama internazionale. Leandro Lo, 33 anni, era un’autentica leggenda del Jiu-jitsu brasiliano, vincitore per ben 8 volte del titolo mondiale nella medesima disciplina. Per tecnica di combattimento e stile è stato considerato dagli esperti come uno dei più grandi di sempre nel settore, pound per pound, ovvero senza distinzioni di peso e categorie.

Purtroppo ad uccidere prematuramente Lo è stato un colpo d’arma da fuoco che gli è stato inflitto durante un concerto, mentre si trovava a San Paolo. 

A confermarlo è stato uno degli avvocati dell’atleta, secondo un rapporto rilasciato dall’agenzia MMA Fighting. La fonte parla di uno scontro tra Lo e l’agente di polizia Henrique Otávio Oliveira Velozo. Una serie di testimoni hanno incriminato quest’ultimo, parlando di un acceso diverbio al tavolo del 33enne, sfociato poi nella tragica fine.

Lutto nel mondo dello sport: è morto a 33 anni la leggenda del Jiu-jitsu brasiliano Leandro Lo

Leandro Lo
E’ morto Leandro Lo (Foto: Facebook)

Lo scontro fisico tra i due è terminato quando l’agente di polizia, dopo essere stato afferrato, ha estratto la pistola di ordinanza e gli ha sparato. Le forze dell’ordine brasiliane stanno indagando sulla vicenda per accertare con esattezza tutte le dinamiche dell’omicidio.

Leandro Lo, che dal 2011 domina le scene internazionali di Jiu-jitsu, è tra i combattenti più decorati di tutti i tempi. Difficilmente è possibile trovare nelle altre categorie qualcuno con uno score più alto. Anche in questo 2022 si era portato a casa un altro campionato del mondo in California, mostrando per l’ennesima volta la sua classe.

Anche il mondo della MMA si è voluto stringere attorno a Lo, con pensieri toccanti sui social da parte di diversi protagonisti. Il commentatore UFC John Gooden ha twittato: “Sono rattristato nel sentire della tragica perdita di Leandro Lo. Uno dei più grandi atleti di Jiu-jitsu di sempre. Assolutamente tragico. Le mie condoglianze alla sua famiglia e ai suoi amici”.