Atp Cincinnati, Sinner vince per ritiro e vola agli ottavi: il prossimo avversario

290

A ventiquattro ore dal vittorioso esordio , Jannik Sinner torna in campo a Cincinnati contro Kecmanovic. In palio c’è la qualificazione agli ottavi

Tre ore di gioco e un match che nessuno si sarebbe aspettato così combattuto per Sinner al debutto all’Atp di Cincinnati contro un coriaceo Kokkinakis, piegato solo al tie break del terzo set.

Jannik Sinner
Jannik Sinner (La Presse)

Con Kecmanovic, Jannik inizia subito forte nel primo set e si porta avanti di un break, tuttavia, immediatamente recuperato dal serbo che riporta in equilibrio il punteggio. Dal 3-3, la parità persiste fino al 6-5 per Sinner. Il dodicesimo game è molto combattuto e dura addirittura sedici punti. L’azzurro si procura ben sei set point. L’ultimo è quello buono con un errore di rovescio di Kecmanovic che gli regala l’agognato 15 del 7-5 allo scoccare dell’ora di gioco.

Il secondo parziale comincia come il precedente con un break per Sinner e l’immediato allungo dell’azzurro. Sul 3-1, al termine di uno scambio, Kecmanovic avvicina il giudice di sedia e gli comunica l’impossibilità di poter continuare a giocare. Ritiro immediato per il serbo. In diretta non si è capito il motivo del forfait anche se a inizio set, Kecmanovic sembrava uscito dalla partita con Sinner in totale controllo.

Sinner, l’avversario agli ottavi di Cincinnati

Auger Aliassime
Felix Auger-Aliassime (Lapresse)

Qualificazione agli ottavi, dunque, per Jannik che tornerà subito in campo giovedì in un match alquanto impegnativo contro Auger Aliassime, vincitore nettamente 6-3; 6-2 contro De Minaur.

C’è un unico precedente tra i due disputato la scorsa primavera sulla terra battuta del Masters di Madrid e vinto agevolmente dal canadese 6-1; 6-2 proprio agli ottavi di finale. Per Sinner, quella odierna è la seconda qualificazione consecutiva agli ottavi di un Masters dopo quella ottenuta la scorsa settimana a Montreal con l’eliminazione da parte del futuro vincitore del torneo, Carreno Busta. Nel torneo di casa, Auger Aliassime è stato sconfitto nettamente da Ruud ai quarti di finale 6-1; 6-2.

Si conclude al secondo turno il torneo di Fognini sconfitto da Rublev, nel primo match di giornata, con il punteggio di 6-7; 7-6; 6-2. Fabio è rimasto in partita fino al 2-2 del terzo set prima di subire uno score di 4 game di fila che gli è costato la sconfitta.