LeBron James da record: nessuno come lui nella storia NBA

467

Il fuoriclasse del Los Angeles Lakers LeBron James aggiunge un altro primato alla sua lunga storia di record e di vittorie

Il giocatore di basket più pagato nella storia di tutti i tempi. LeBron James e i Los Angeles Lakers hanno ufficializzato la notizia di un accordo da record e senza precedenti.

LeBron James
LeBron James, firma il contratto più ricco di sempre in NBA (AP LaPresse)

L’accordo prevede due anni di contratto con un’opzione per la terza stagione, quella 2024-25, che porterà al cestista, quattro volte MVP NBA, un minimo garantito di 97.1 milioni di dollari con un bonus di altri 40 milioni per la terza stagione. Premi esclusi.

LeBron James rinnova con i Lakers

La trattativa tra LeBron James e i Lakers stava proseguendo da alcune settimane. La volontà di entrambe le parti era quella di arrivare a un accordo. Anche perché l’ultima stagione dei Lakers è stata fallimentare e nella ricostruzione della squadra la riconferma del fuoriclasse sembrava comunque imprescindibile.

Un contratto da record

LeBron James
LeBron James, si appresta ad avvicinare il record di Kareem-Abdul Jabbar (AP LaPresse)

L’accordo rende LeBron James il giocatore di basket più pagato di tutti i tempi. I quasi 100 milioni di dollari per le prossime due stagioni agonistiche porta a mezzo miliardo abbondante (531 milioni per la precisione, premi esclusi) incassati da James nelle sue esperienze con Cleveland e Miami. Non un accordo a vita. Anche se alla scadenza del contratto James avrà ormai 40 anni e potrà decidere che cosa fare. Se restare a Los Angeles e chiudere la sua carriera in gialloviola o tentare un’ultima avventura con qualche altra franchigia. Uno degli accordi più importanti della stagione che vedrà l’Italia degnamente rappresentata da Arcidiacono, Banchero e Gallinari che ha appena firmato un sontuoso contratto con i Celtics.

Da non sottovalutare il valore dei premi che sono ingentissimi: premi per ogni vittoria, per il numero di punti e di assist ma soprattutto per gli obiettivi che i Lakers si pongono sia nella regular season che nei playoff.

Per LeBron James, quattro titoli e altrettante volte nominato MVP stagionale, la lunghezza del contratto è di fatto obbligata. La soglia dei 38 anni – a dicembre – impediva un accordo più lungo secondo quelle che sono le norme NBA. Ora LeBron James è chiamato ad altri record. Mantenendo la sua media di 27 punti a partita potrebbe superare il record di punti assoluto del campionato che appartiene a Kareem Abdul-Jabbar con 38-387 punti. LeBron è secondo e gli mancano poco più di 1300 punti. Senza infortuni a gennaio arriverebbe a essere il marcatore migliore nella storia dell’NBA.