Leclerc, la mazzata è definitiva: addio al sogno mondiale?

271

Leclerc, la mazzata è definitiva: addio al sogno mondiale? La decisione della Ferrari a due giorni dal Gran Premio del Belgio fa discutere

La pausa estiva che ha visto la Formula 1 andare in vacanza per quattro settimane è ormai giunta alla fine. Piloti e team si ritrovano sul circuito classico di Spa-Francorchamps per la disputa del Gran Premio del Belgio, 14/a prova sulle 23 previste dal calendario mondiale.

Leclerc
Charles Leclerc (LaPresse)

Il Mondiale riparte con il campione del mondo in carica, Max Verstappen, che veleggia verso la conquista del secondo titolo consecutivo. Il pilota olandese della Red Bull ha accumulato nelle prime tredici gare un vantaggio di 80 punti, un divario praticamente incolmabile nei confronti del più immediato inseguitore, Charles Lecerc su Ferrari.

Forse anche per questo motivo, un distacco impossibile da colmare, i vertici della Rossa hanna preso una decisione proiettata più sul prossimo futuro che sul presente.

Una scelta strategica ben precisa, peralto preannunciata nei giorni scorsi e che ora ha trovato l’ufficialità.

Era infatti nell’aria da giorni, ora c’è la conferma: Charles Leclerc partirà dal fondo della griglia di partenza del GP del Belgio. La Ferrari ha deciso di montare sulla F1-75 numero 16 del monegasco una nuova power unit che si avvarrà anche del nuovo sistema ibrido che dovrebbe assicurare maggiore potenza e dunque maggiore competitività.

Leclerc, la penalità è inevitabile: tifosi delusi

Leclerc
Charles Leclerc (LaPresse)

I verrtici del team di Maranello in vista del trittico ravvicinato che comprende anche il Gran Premio d’Olanda a Zandvoort e soprattutto il Gp d’Italia a Monza, la scelta è ricaduta sulla pista di Spa, tracciato molto lungo che assicura grandi possibilità di sorpasso e di rimonta.

Certo è che per Leclerc, arrivato alla quinta unità montata (e dunque in penalità perché oltre le tre consentite dal regolamento), non si annuncia una gara semplice, come già accaduto sulla pista di Montreal dove dovette partire dal fondo.

In Canada Leclerc riuscì comunque a conquistare un eccellente quinto posto e la sperenza è che riesca a fare almeno altrettanto in Belgio. A questo punto, alla luce della decisione della Ferrari, Carlos Sainz diventa giocoforza il pilota di punta di questo fine settimana.