Valentino Rossi, i suoi fan sono al settimo cielo: ci è andato vicinissimo!

252

Valentino Rossi, i suoi fan sono al settimo cielo: ci è andato vicinissimo! “Il Dottore” è sempre al centro della scena

Dopo aver smesso i panni del pilota di MotoGP, il campione di Tavullia si diletta con le quattro ruote, nel campionato Endurance. Lo scorso week end gli ha regalato una grossa soddisfazione.

Valentino Rossi
Valentino Rossi (AnsaFoto)

Il ritiro dalla MotoGP è arrivato ormai circa un anno fa ma la gente non ha ancora dimenticato la grandezza di Valentino Rossi. Nel Gran Premio di Misano “Il Dottore” è stato acclamato con bandiere e vistose macchie di giallo. Nella pista di casa, a pochi chilometri da Pesaro, il nove volte campione del mondo è sempre al centro della scena. Il fratello Luca Marini, uno degli alfieri della squadra VR46 Mooney ha portato a casa un ottimo quarto posto, rimanendo davanti a Fabio Quartararo. Mentre Bagnaia e Bastianini si contendevano la vittoria sulla Riviera Romagnola, Valentino era impegnato con le quattro ruote. In questo week end infatti è andato in scena l’appuntamento di Hockenheim del GT World Challenge Europe. Il nove volte campione del mondo era alla guida dell’Audi del team WRT.

Valentino Rossi, i suoi fan sono al settimo cielo: ha sfiorato il podio dopo una grande gara ad Hockenheim

Valentino Rossi Audi
Valentino Rossi a bordo dell’Audi (Facebook)

Il #46, con Frederic Vervisch e Nico Muller, ha concluso la 3 Ore di Hockenheim al quinto posto. La loro prestazione è stata macchiata da un errore al via, che ha costretto il team ad una gara in rimonta, oltre a 5 secondi di penalità scontati durante l’ultimo pit stop.

La vittoria è stata conquistata dai colleghi/rivali del Team Audi Sainteloc Racing, guidata da Lucas Legeret, Christopher Mies e Patric Niederhauser.

Valentino al termine della gara ha voluto così commentare: “La partenza è stata davvero complicata e, infatti, in curva 3 ho commesso un errore e sono finito fuori dalla pista. Peccato, perché la posizione di partenza era buona. C’è stato un lungo periodo di Safety Car, ma dopo ho mostrato un buon passo e sono riuscito a rimontare. La nostra Audi è stata molto veloce su questo tracciato”. 

Tutta esperienza utile ad accrescere la fiducia in vista delle prossime gare. Ora l’appuntamento è in Spagna, con un doppio round prima a Valencia (16-18 settembre) e poi a Barcellona (30 settembre-2 ottobre).