Mario Balotelli torna al Milan? L’annuncio clamoroso fa impazzire tutti

185

Mario Balotelli torna al Milan? L’annuncio clamoroso fa impazzire tutti. Il 32enne attaccante italiano si è appena trasferito in Svizzera, tra le file del Sion

Ha assicurato, Mario Balotelli, di non aver deciso di lasciare la Turchia a causa della burrascosa lite avvenuta in campo con il suo ormai ex allenatore, Vincenzo Montella. Sta di fatto che qqualche ora dopo il clamoroso litigio, l’attaccante bresciano ha detto sì agli svizzeri del Sion con cui ha firmato un contratto biennale.

Balotelli
Mario Balotelli (Ansa)

Sulle ragioni che lo hanno spinto ad accettare una nuova sfida lasciando la Turchia per la Svizzera, Balotelli ha fatto chiarezza ai microfoni di DAZN: “Sono appena arrivato, mi sento davvero bene. E’ un’avventura nuova, ma ho la profonda convinzione di aver fatto la scelta giusta“.

Dunque, il 32enne attaccante bresciano sembra già essersi calato perfettamente nella sua nuova realtà: “Speriamo vada tutto bene, l’esordio è stato ok. Avrei voluto fare subito gol contro il Basilea ma è importante che la squadra abbia vinto“.

Cosa abbia spinto un giocatore emotivo e passionale come Mario Balotelli a optare per un paese da sempre molto razionale come la Svizzera, non è dato sapere.

Sono contento di questa scelta. E’ una scelta di vita. A livello calcistico il campionato svizzero è particolare, sicuramente non il migliore al mondo, ma difficile. Non puoi venire qui pensando di farti una vacanza. Ma la gente ti lascia vivere, si sta bene“.

Balotelli, il sogno è un clamoroso ritorno al Milan

Balotelli
Mario Balotelli (Ansa)

Ma l’approdo al Sion potrebbe non essere l’ultimo della sua pittoresca e carriera. Perchè Balotelli coltiva ancora un sogno, sulla carta impossibile e che oggi è ben chiuso nel cassetto. Chissà però che un giorno non possa tramutarsi in realtà.

Non so cosa darei per poter giocare ancora una volta nel Milan. A me il Milan piace. E’ brutto poi che dico Milan, perché anche l’Inter non mi farebbe schifo. Sono le due squadre più belle in cui un calciatore possa stare, squadre su cui un ragazzino può fantasticare“.

A lume di naso, è una fantasia destinata a rimanere tale: si può escludere che un club come il Milan attuale possa puntare in futuro su un untratrentenne come Balotelli.