Ciclismo, i convocati azzurri in vista dei Mondiali in Australia

124

IL CT della nazionale azzurra di ciclismo Daniele Bennati ha reso noti i dieci atleti che comporranno la squadra italiana ai Mondiali in Australia

Non ci sarà Vincenzo Nibali, ormai prossimo al ritiro già annunciato e ufficializzato da tempo.

Vuelta Ciclismo Sportitalia 310822

Dieci nomi sostanzialmente prevedibili e senza grandi sorprese quelli che Daniele Bennati ha ufficializzato oggi in vista dei Mondiali australiani di Wollongong in programma domenica 25 settembre.

Ciclismo, la squadra italiana ai Mondiali

Una squadra di otto titolari e di due riserve. Una lista finale che taglia i quindici nomi inizialmente individuati per rappresentare la squadra azzurra ai mondiali di ciclismo. Non ci sono grandi sorprese da parte del CT Bennati, nominato commissario tecnico della squadra azzurra nel novembre dello scorso anno, dopo la lunga gestione di Davide Cassani.

Italia senza vittorie dal 2008

Ciclismo Mondiali Italia Sportitalia 120922
La Nazionale azzurra di ciclismo che ha vinto il titolo europeo su strada per squadre miste lo scorso anno (Foto ANSA)

La lista di atleti che andranno in Australia tra poche ore sono Davide Ballerini, Andrea Bagioli,

Samuele Battistella, Alberto Bettiol, Nicola Conci, Lorenzo Rota, Matteo Trentin, Filippo Zana, Matteo Sobrero, Edoardo Affini. Tra questi dieci saranno escluse i due atleti che partiranno comunque in qualità di riserve. Capitano dovrebbe essere Bettiol, in alternativa a Matteo Trentin che è il veterano e l’uomo simbolo di questa squadra.

Un gruppo di lavoro in evoluzione più che in crescita. Niente ultima missione per Vincenzo Nibali, un omaggio che non era probabile e che per la verità sembrava escluso da tempo anche per la volontà dello Squalo di dedicarsi a poche gare che chiudessero la sua straordinaria carriera.

Non ci sono favoriti tra questi azzurri, non in questo momento considerando colossi come

Wout Van Aert, Mathieu Van der Poel o Tadej Pogacar che hanno confermato la loro presenza. Mentre non ci sarà il trionfatore del Tour Vingegaard che ha chiesto di essere lasciato da parte.

L’Italia è il secondo paese più vincente di sempre ai Mondiali di ciclismo: 19 ori, 21 argenti e 16 bronzi. Tre le vittorie di Binda, due quelle di Bettini e Bugno. Una a testa per Coppi, Basso, Adorni, Baldini, Cipollini Moser, Guerra, Gimondi, Fondriest, Saronni, Argentin e Ballan, l’ultimo azzurro a vincere il titolo iridato nel 2008, a Varese. Campione in carica da due edizioni è il francese Julian Alaphilippe.