Formula 1, incredibile decisione: è fuori dal Mondiale 2023!

1299

Formula 1, incredibile decisione: è fuori dal Mondiale 2023! Una mazzata incredibile per tutti i tifosi che non se lo aspettavano

Anche per la prossima stagione, con ogni probabilità, non ci sarà in calendario il Gran Premio della Cina. Shanghai ormai non figura più nel Circus dal 2019, prima della pandemia.

Formula 1
Formula 1 (AnsaFoto)

La pandemia di Covid ha definitivamente cambiato alcune abitudini all’interno del paddock di Formula 1. L’uso di mascherine per oltre due anni (ancora in vigore in alcuni Paesi), la routine dei tamponi, alcune procedure di sicurezza sanitaria che vanno espletate in ogni week end di gara. Meccanici, piloti e dirigenti si sono abituati a questo percorso e ci stanno convivendo ormai da tempo. Il coronavirus ha anche tolto dal calendario delle tappe storiche, che hanno dovuto prendere obbligatoriamente una lunga pausa per le decisione prese dal proprio governo. Basti pensare al caso dell’Australia o di Singapore, tornati a far parte del calendario solo quest’anno, dopo due stagioni di esclusione. Chi non è mai tornata in lista è la tappa di Shanghai. Il Gran Premio della Cina, dove il Covid ha avuto la sua origine, è assente dal 2019. Vettel era ancora in Ferrari, Leclerc era solo un rookie e Hamilton dominava con la Mercedes. Quasi una vita fa e uno scenario che è mutato profondamente in questi ultimi 36 mesi.

Formula 1, incredibile decisione: la Cina è fuori anche dal calendario 2023

Formula 1 Shanghai
Formula 1 a Shanghai (AnsaFoto)

La notizia che sta circolando in queste ore è l’esclusione della Cina anche dal calendario 2023 di Formula 1. Se nel resto del mondo si è ricominciato a vivere quasi normalmente, nonostante i numeri del Covid siano ancora allarmanti, nella Repubblica Popolare l’approccio è stato profondamente diverso.

In occasione del 20esimo congresso del Partito comunista, il leader Xi Jinping ha confermato l’obiettivo “zero Covid”. In Cina i vaccini utilizzati non sono i soliti di marchio occidentale e per ora gli effetti non sono stati gli stessi. Essendoci ancora un alto rischio di mortalità si è deciso di utilizzare le massime precauzioni.

Secondo quanto riportato dal giornalista Joe Saward, la situazione legata al coronavirus a Shanghai non permetterà lo svolgimento del Gran Premio il prossimo anno.

È quasi inconcepibile una gara a Shanghai nel 2023 a causa delle restrizioni sugli spettatori e, soprattutto, dei requisiti di quarantena che il Circus della F1 dovrebbe affrontare, attualmente impossibili da soddisfare. Se il governo facesse un’eccezione per la F1 susciterebbe il malcontento della popolazione, che i leader vogliono evitare. In breve, finché il governo non allenterà le restrizioni, è improbabile che la gara si svolga. Se nel 2023 la gara uscirà dal calendario, la Cina non verrà sostituita“.