Nadal, la svolta è definitiva: sta per cambiare tutto | Tifosi entusiasti

275

Nadal, la svolta è definitiva: sta per cambiare tutto. Il fuoriclasse del tennis mondiale ha preso una decisione molto importante

A pochi mesi dal suo trentasettesimo compleanno, Rafa Nadal vuole fare un regalo a se stesso e ai suoi tantissimi tifosi sparsi in tutto il mondo: conquistare almeno un altro torneo del Grande Slam. Da qui a fine maggio l’unico presente in calendario sono gli Australian Open, che avranno inizio lunedì 16 gennaio e che l’anno scorso hanno visto trionfare, per la seconda volta in carriera. il formidabile campione maiorchino.

Rafa Nadal e la novità
Rafa Nadal – Sportitalia.it

L’opzione del ritiro ancora non è contemplata. Rafa Nadal dunque non è intenzionato, almeno per i prossimi 2/3 anni, a percorrere lo stesso cammino seguito dal suo ex rivale e amico, Roger Federer che non più tardi di qualche mese fa ha appeso una volta per tutte la racchetta al chiodo.

Nel frattempo però, oltre a coltivare rinnovate ambizioni di vittoria, magari riuscendo a tornare quanto prima al primo posto nel Ranking ATP, Nadal trova anche il tempo per dedicarsi ad altre attività, possibilmente restando all’interno dell’ambito prettamente sportivo. Com’è noto infatti il fuoriclasse di Manacor è un grande appassionato di calcio, tifa per il Real Madrid e non disdegna un certo interesse per il mondo dei motori.

Rafa Nadal, non solo tennis: pronto un maxi investimento nelle barche elettriche

E infatti in attesa che prenda forma il tabellone principale dell’Australian Open 2023, dove sarà chiamato a difendere il titolo conquistato lo scorso anno, il tennista spagnolo ha annunciato di essere in procinto di lanciarsi in una nuova sfida al di fuori del mondo della racchetta. Nadal darà infatti la benedizione, mettendo a disposizione il proprio nome e di conseguenza tutto ciò che gira attorno al suo marchio, al primo campionato del mondo pensato per barche a motore elettrico.

Una nuova competizione sportiva che aprirà i battenti nel 2023 e proprio per questa ragione chi meglio del 22 volte vincitore di un torneo dello Slam da affiancare come icona di marketing e di promozione del prodotto nella prima edizione del Mondiale E1? Un’iniziativa che partirà quest’anno, creata dal fondatore della Formula E – mondiale automobolistico dedicato esclusivamente a monoposto con motore elettrico, la cui prima edizione si è tenuta nel 2014 – Alejandro Agag assieme all’italiano Rodi Basso.

Tuttavia nonostante gli organizzatori dell’evento siano in grado di sfruttare la sigla RN come sicura portatrice di successo, Rafa Nadal farà il proprio ingresso in questo neonato microcosmo sportivo perseguendo interessi personali e non prestando la propria immagine in cambio di un cospicuo assegno da depositare in banca. Difatti, il 36enne fuoriclasse iberico finanzierà attivamente uno dei team che parteciperanno alla competizione divenendone proprietario.

Nadal e le barche
Rafa Nadal – Sportitalia.it

Il re del tennis mondiale si dà insomma un gran daffare, forse anche guardando alla prospettiva futura. Prima o poi l’opzione del ritiro diventerà di stretta attualità e uno come Nadal ha il dovere di immaginarsi anche in un dopo, quando la racchetta diventerà solo un bellissimo strumento del passato.

E chissà che una volta annunciato l’addio allo sport che lo ha reso grande, Nadal non decida di avviare una nuova attività con il suo grande amico, Roger Federer.