Roma, sospiro di sollievo per Diawara: tutti i dettagli

206

Roma, sospiro di sollievo per Diawara: tutti i dettagli. Il centrocampista guineano ha vissuto il dramma del colpo di stato nel suo Paese

Diawara
Amadou Diawara (Getty Images)

C’era grande apprensione in casa Roma per la vicenda che ha visto coinvolto, come vittima del tutto inconsapevole, il centrocampista guineano Amadou Diawara. Con la sua Nazionale, l’ex regista di Bologna e Napoli avrebbe dovuto disputare tre giorni fa la sfida contro il Marocco, un match quasi decisivo per la qualificazione ai Mondiali del Qatar in programma nel 2022. La gara si sarebbe dovuta giocare a Conakry, la capitale della Guinea ma i drammatici eventi accaduti proprio a Conakry sabato scorso hanno non soltanto impedito il regolare svolgimento della partita, ma messo seriamente a rischio l’incolumità dei giocatori delle due squadre.

LEGGI ANCHE>>>Qatar 2022, caos e terrore in Guinea: rinviato il match contro il Marocco

LEGGI ANCHE>>>Roma, le nazionali sono maledette: Mou perde subito un titolare

La capitale guineana si è trasformata in un vero e proprio teatro di guerra, nel momento in cui un nucleo speciale delle forze militari ha di fatto realizzato un golpe in piena regola. Il presidente della Guinea è stato messo agli arresti e per ore nelle strade di Conakry si sono moltiplicati gli scontri a fuoco tra opposte fazioni. Nel frattempo, mentre la nazionale marocchina riusciva con un aereo a lasciare quasi subito il paese, i giocatori guineani sono rimasti chiusi, quasi barricati, in un albergo per tre giorni. Fino a quando ieri sera, grazie all’intervento della federcalcio locale, è stato messo a disposizione un aereo con destinazione Parigi.

LEGGI ANCHE>>>Salernitana-Roma 0-4, Highlights, Voti e Tabellino: quarta vittoria di Mourinho

Conakry
Conakry capitale della Guinea (Getty Images)

Roma, Diawara torna in Italia: “Ho avuto tanta paura, ora sono molto felice”

Poche ore fa nel corso della mattinata, Amadou Diawara è sbarcato all’aeroporto di Fiumicino con un volo proveniente dalla capitale francese. Grande sollievo da parte di tutti, ovviamente anche della Roma che ha visto tornare il giocatore sano e salvo: “È stata più paura che altro. È andato tutto bene – le rassicuranti dichiarazioni di Diawara intercettato in aeroporto -. Sto bene e sono contento di essere tornato in Italia”. Tra l’altro, il centrocampista approdato in giallorosso nell’estate del 2019 ha in queste ore rifiutato un’offerta del Galatasaray che ha provato in extremis a convincerlo a trasferirsi ad Istanbul. Diawara ha ribadito di volersi giocare le sue chance alla corte di Josè Mourinho.