Alex Zanardi, come sta l’ex campione: tutti gli aggiornamenti

402

Alex Zanardi, come sta l’ex campione: tutti gli ultimi aggiornamenti. Lo sfortunatissimo pilota bolognese oggi compie 55 anni

Alex Zanardi
Alex Zanardi (Foto: Getty)

Un guerriero, un autentico combattente aggrappato alla vita con feroce determinazione. Oggi Alex Zanardi, talento puro con una passione smodata per le corse e i motori, compie 55 anni. Un compleanno che lo sfortunatissimo campione bolognese non potrà festeggiare come avrebbe certamente voluto, ma che può essere considerato un nuovo punto di partenza. Zanardi infatti da circa un anno e mezzo sta combattendo con tutte le sue forze l’ennesima durissima battaglia della sua vita. L’ex pilota della Jordan il 19 giugno del 2020 è rimasto vittima durante una staffetta di beneficienza in handbike, di un drammatico incidente sulla statale 146 di Pienza.

LEGGI ANCHE>>>Incidente Zanardi, parla il camionista che lo investì: parole emozionanti

LEGGI ANCHE>>>Alex Zanardi, in arrivo il reportage sul campione: quando andrà in onda

Alex ha perso il controllo del suo mezzo e si è scontrato contro un camion che procedeva nella direzione di marcia opposta. Dato quasi subito per spacciato, Zanardi ha lottato per qualche giorno tra la vita e la morte ma grazie alla sua sconfinata forza d’animo è riuscito a superare il momento di crisi. Dopo tre interventi chirurgici, col passare del tempo le sue condizioni si sono stabilizzate e il quadro clinico in costante miglioramento gli ha consentito a gennaio di riprendere addirittura conoscenza.

LEGGI ANCHE>>>Incidente Alex Zanardi, arriva la decisione del gip: ora è ufficiale

Zanardi
Alex Zanardi (Getty Images)

Alex Zanardi, le condizioni migliorano a vista d’occhio: ora è in grado di parlare

Circondato costantemente dall’affetto dei soi cari e dei suoi milioni di fan, Zanardi ha fatto passi da gigante nelle ultime settimane. Il lungo e faticoso percorso verso un ritorno graduale alla normalità sembra procedere per il verso giusto. L’ex pilota bolognese e conduttore televisivo è in grado di comunicare e sta seguendo un programma di recupero che prevede stimoli multimodali e farmacologici, costantemente monitorato da medici, fisioterapisti, neuropsicologi e logopedisti. Nel frattempo si registrano importanti novità anche sul fronte dell’inchiesta disposta per fare luce sulle cause dell’incidente: dopo aver visionato le immagini del video in questione, il gip ha deciso di archiviare le indagini relative a presunte responsabilità dell’autista del camion.