Ilaria D’Amico, arriva la confessione shock: “Fu davvero terribile”

353

Ilaria D’Amico, arriva la confessione shock: “Fu davvero terribile”. La celebre giornalista compagna di Buffon, rivela un particolare inedito

Ilaria D'Amico
La giornalista Ilaria D’Amico (Getty Images)

In un certo senso può essere considerata la ‘madre‘ di molte sue giovani colleghe che si sono affermate anche grazie a lei. E’ stata per un decennio abbondante l’indiscussa signora del calcio italiano, la prima giornalista sportiva italiana ad aver condotto il programma calcistico di punta nella domenica di Sky Sport. Il suo salotto di ‘Sky Calcio Show‘ ha tenuto incollati davanti alla tv milioni di appassionati di calcio, stregati dalla sua bravura e dalla sua indubbia avvenenza. Parliamo di Ilaria D’Amico, romana, 47 anni, scoperta tanti anni fa da uno showman del calibro di Renzo Arbore che nel 2002 fa la impose come presentatrice di un programma sportivo in onda su Rai International.

LEGGI ANCHE>>>Ilaria D’Amico ne ha per tutti: le sue parole su Diletta e Giorgia Rossi

LEGGI ANCHE>>>Alena Seredova respinge ancora Buffon e Ilaria D’Amico: che frecciata!

Il nome di Ilaria D’Amico è poi balzato agli onori della cronaca rosa a causa della relazione, inizialmente semiclandestina e poi resa pubblica, con l’ex portiere della Juventus e della Nazionale italiana Gianluigi Buffon. Una storia d’amore che i primi tempi le attirò una quantità consistente di critiche e attaccchi a volte molto pesanti. Un vero e proprio tsunami mediatico a cui Ilaria D’Amico ha saputo resistere grazie alla forza dei sentimenti e a un carattere tutt’altro che arrendevole.

LEGGI ANCHE>>>Alena Seredova, nuova stoccata a Buffon: “Me l’ha detto la radio”

Ilaria D'Amico e Buffon
Ilaria D’Amico e Gigi Buffon (Getty Images)

Ilaria D’Amico confessa: “Un ex mio direttore mi fece delle avances: fu terribile”

Nella sua carriera, Ilaria ha avuto a che fare per sua fortuna con colleghi e dirigenti di grande spessore sia umano che professionale. In un’intervista rilasciata a Radio Rai 2, la giornalista romana ha svelato un episodio di cui avrebbe fatto volentieri a meno: “Una volta mi sono ritrovata in una situazione molto imbarazzante. Già lavoravo, erano i primi anni. Mi chiamò nella sua stanza il direttore e lo trovai con della musica romantica in stanza, poi iniziammo a parlare e lui iniziò a farmi dei massaggi sul collo. Era un segnale inequivocabile. Era il direttore di un luogo in cui lavoravo, ma ne sono uscita, ho bloccato la situazione e ne sono uscita“.