Atalanta, individuati i tifosi delle monetine a Reina: le sanzioni

257

LaIndividuati a tempo di record, in nemmeno 48 ore, i tifosi dell’Atalanta che sabato scorso avevano colpito il portiere della Lazio Pepe Reina con alcuni oggetti

Atalanta
I tifosi dell’Atalanta (Getty Images)

Daspo per cinque anni per tre persone. Ma le indagini vanno avanti, in attesa di quelle che saranno le decisioni del giudice sportivo.

Atalanta, tre tifosi sanzionati

Le conseguenze della partita tra Atalanta e Lazio finita in parità sabato scorso saranno penali per tre tifosi della squadra neroblu.

La Questura di Bergamo ha emanato un dispositivo Daspo di cinque anni a carico di tre tifosi dell’Atalanta. I tre, individuati e riconosciuti dalle immagini esaminate, non potranno entrare allo stadio. Uno di loro era già stato colpito da Daspo in passato, ma nel 2019 era tornato allo stadio dopo la riabilitazione.

LEGGI ANCHE > Atalanta-Lazio 2-2, Highlights, Voti e Tabellino: pareggio rollercoaster

Pepe Reina
Pepe Reina colpito alla testa da una montenina nel finale del match di Bergamo (Getty Images)

Pepe Reina e le monetine

Le indagini tuttavia vanno avanti: saranno esaminate altre immagini e valutate altre responsabilità anche perché la pioggia di oggetti caduta intorno a Pepe Reina nelle ultime battute della partita, il portiere della Lazio era stato colpito in pieno da una monetina sulla testa, è stata davvero fitta e i responsabili dell’episodio sarebbero molto più numerosi.

Nell’area del portiere della Lazio sono volati un rotolo di scotch, diversi petardi, monete, accendini e diversi altri oggetti.

L’Atalanta ha immediatamente diffuso una nota con la quale si dichiara pronta ad attivare immediatamente tutti i provvedimenti necessari per proibire alle persone colpite da Daspo l’accesso allo stadio.