Valentino Rossi, omaggio a sorpresa: un grande rivale lo incorona

576

Valentino Rossi, omaggio a sopresa: un grande rivale lo incorona. Il Dottore nonostante sia arrivato alla fine della carriera continua a far parlare di sè

Valentino Rossi
Valentino Rossi a Misano (Foto: Getty)

Il momento fatidico è sempre più vicino. La conclusione ufficiale del Mondiale di MotoGP 2021, già matematicamente vinto dal pilota nizzardo Fabio Quartararo su Yamaha, sancirà uffiicilamente il ritiro dalle competizioni dell’uomo che ha cambiato il mondo delle due ruote, Valentino Rossi. Il Dottore, dopo oltre un quarto di secolo da signore indiscusso delle piste di tutto il mondo, appenderà il casco e la tuta al chiodo. Dal giorno in cui in una conferenza stampa organizzata ad hoc il pilota di Tavullia ha detto basta, le manifestazioni di affetto e di stima nei suoi confronti si sono succedute ad un ritmo impressionante.

LEGGI ANCHE>>>MotoGp Misano, Valentino Rossi fa una sorpresa ai tifosi – FOTO

LEGGI ANCHE>>>Valentino Rossi, il messaggio gela i fan: non se l’aspettava nessuno

Quasi tutti i piloti, del passato e del presente, hanno voluto rendere omaggio al nove volte campione del Mondo, al fuoriclasse il cui contributo è stato decisivo affinchè il Motociclismo si trasformasse da sport di nicchia a una disciplina-evento, seguito per la prima volta da un pubblico molto più vasto rispetto ai consueti stadard. I Gran Premi di motociclismo sono diventati un fenomeno di massa, a diffusione popolare e questo soprattutto grazie a lui, a Valentino Rossi.

LEGGI ANCHE>>>Valentino Rossi, la strana sensazione di Andrea Dovizioso: fan sorpresi

Marc Marquez Misano (Getty Images)

Valentino Rossi, l’omaggio a sorpresa di Marquez: “Lui ha avuto avversari superiori ai miei”

Tra tutti i piloti, dai rivali agli amici più stretti, che si sono spesi per rendere omaggio a Valentino, mancava il parere dell’avversario più odiato, quello che “non saremmo amici neanche tra vent’anni“. Parliamo di Marc Marquez, il fenomenale centauro catalano che a sorpresa riconosce l’enorme valore del rivale: “Valentino ha avuto avversari più difficili rispetto a quelli che ho avuto io, ha lottato con Biaggi, Gibernau, Lorenzo. Quello che lui ha fatto per la storia della MotoGP è magnifico“.

Parole al miele, del tutto inaspettate: “Ha fatto tanto per il motociclismo, sia dentro che fuori dalla pista – prosegue Marquez -. Tanti piloti sono andati veloci, ma lui aveva un “click” in più, ha fatto qualcosa in in più, aveva un carisma naturale e ha portato tanta gente a seguire le moto”.