Social Football Summit, Davide Lippi a Sportitalia.it: “Stasera l’Italia vincerà. Vi dico quando torna Spinazzola”

316

Social Football Summit, Davide Lippi: “Stasera l’Italia vincerà. Vi dico quando torna Spinazzola”. Il noto procuratore era uno degli ospiti dell’edizione 2021

SFS21
Social Football Summit 2021

Ha preso il via questa mattina presso lo Stadio Olimpico di Roma l’edizione 2021 del Social Football Summit, l’evento internazionale dedicato all’industria, all’innovazione ed alla digital transformation nella Football Industry. Dal momento della sua nascita (2018) è diventato un punto di incontro tra istituzioni, protagonisti sportivi e sponsor, del mondo calcio.

Un’occasione per sperimentare e approfondire temi legati allo sport business, sviluppando strategie innovative e adottando al meglio le nuove tecnologie legate alle frontiere del revenue. La due giorni (15-16 novembre) si è aperta con il tavolo di discussione sulla “Governance e il Fair Play finanziario: quale confine tra sostenibilità e implosione del sistema”. Un argomento piuttosto delicato soprattutto in epoca di pandemia, a cui hanno preso parte sia l’ad della Lega Calcio Luigi De Siervo, sia il presidente della Liga spagnola Javier Tebas Medrano. Tra discorsi sui fondi di investimento, sempre più presenti nel settore e bocciature nette della Superlega, De Siervo ha voluto rispondere anche ad Amanda Staveley, attuale ad del fondo Pcp che assieme al consorzio Pif detiene il pacchetto di maggioranza del Newcastle. La manager aveva scartato l’ipotesi di acquisire società italiane visto che la Serie A “è un disastro”. Per De Siervo: “E’ come la favola di Esopo della volpe e l’uva. Chi ha fatto questa affermazione dimostra di non conoscere l’Italia e il calcio italiano”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, beffato Mourinho: c’è il colpo per gennaio

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, Maldini fiuta il colpo: pronti 12 milioni per gennaio

Social Football Summit, Davide Lippi: “L’Italia batterà l’Irlanda del Nord e andrà al Mondiale”

Davide Lippi SFS21
Davide Lippi e Carlo Diana al SFS21, intervistati da Luca Marchetti di Sky Sport

Nel corso della mattinata al SFS21 un momento piuttosto importate è stato dedicato anche alla figura degli agenti sportivi (2.0) e al ruolo delle intermediazioni nelle trattative calcistiche. Ospiti dell’appuntamento “Scouting, intermediazione e gestione: agente 2.0” erano Davide Lippi e Carlo Diana di Reset Group.

In esclusiva ai microfoni di Sporitalia.it, Lippi ha risposto ad alcune domande a margine della conferenza. La prima era sulle condizioni attuali di Spinazzola e sul suo prossimo rientro in campo.

Da quando si è fatto male si è concentrato al 100% sul pieno recupero fisico. Tutto sta procedendo nel migliore dei modi e tra dicembre e gennaio lo rivedremo in campo. Ha una grandissima voglia di tornare e sta bene. Poi per quanto mi riguarda lo ritengo il più grande terzino al mondo e tornerà ad esserlo“.

Per quanto riguarda Giorgio Chiellini (suo assistito), grande assente nella sfida decisiva di questa sera tra Irlanda del Nord e Italia, Lippi aggiunge: “La sua assenza è molto pesante perchè un giocatore con la sua esperienza fa la differenza. Nonostante l’età, è un classe 1984, dal punto di vista calcistico ha ancora un grande rendimento e si mantiene ad altissimi livelli. Come l’aveva definito Mourinho è un vero professore del ruolo. Anche Spinazzola ha detto che giocare con Giorgio a fianco è molto più semplice e stasera ci mancherà”. 

Sulle chance di vedere l’Italia qualificata ai Mondiali di Qatar 2022 dopo la sfida di questa sera: “Penso che dobbiamo essere positivi e carichi. Una partita importantissima perchè deve portarci al Mondiale e sono sicuro che ci qualificheremo. Dobbiamo avere il giusto rispetto per una gara comunque delicata ma senza nessun timore eccessivo e senza grossi dubbi. Ce la faremo“.

Davide Lippi e Carlo Diana
L’intervento di Davide Lippi al SFS21