Calciomercato Juventus, clamorosa accelerazione: 50 milioni per un big

163

Calciomercato Juventus, clamorosa accelerazione: 50 milioni per un big. Il club bianconero vuole realizzare il grande colpo già a gennaio

Cherubini
I dirigenti della Juventus Cherubini, Nedved e Arrivabene (LaPresse)

Il crollo dello Stamford Bridge ha lasciato il segno. In casa Juventus, al di là delle dichiarazioni rilasciate da Massimiliano Allegri nel post partita, tese a minimizzare la sconfitta, il roboante 4-0 rimediato a Londra contro i campioni d’Europa del Chelsea non è stato affatto digerito dai vertici societari. Dal presidente Andrea Agnelli in giù, la clamorosa sconfitta contro i Blues è stata accolta con profondo disappunto. Anche se la qualificazione agli ottavi di Champions League era già in cassaforte, c’è un’immagine a livello internazionale che una società come la Juventus deve sempre difendere.

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Juventus, Conte ruba un top player ad Allegri: la svolta

LEGGI ANCHE>>>Chelsea-Juventus 4-0, Highlights, Voti, Tabellino: bianconero spento

Il capitombolo londinese ha avuto un altro effetto immediato: imprimere una decisa accelerazione nelle trattative di mercato in vista di gennaio. Non c’è più molto tempo da perdere, la Juventus ha bisogno di rinforzi con una certa urgenza. Non tanto in difesa, dove il recupero imminente di Chiellini e l’intesa tra Bonucci e De Ligt sembrea offrire valide garanzie. Ma a centrocampo e in attacco c’è molto da fare, con il direttore sportivo Cherubini e il vicepresidente Nedved impegnatissimi a chiudere per i primi colpi in entrata.

LEGGI ANCHE>>>Vlahovic, c’è la svolta definitiva: il presidente Commisso ha deciso

Milan Fiorentina Vlahovic
Dusan Vlahovic, doppietta autorevole contro il Milan (AP LaPresse)

Calciomercato Juventus, subito 50 milioni alla Fiorentina per Vlahovic: Commisso dice no

Se per la mediana restano caldi i nomi di Witsel, Tchouameni e Zakaria, con il sogno Pogba che resta sullo sfondo, per quanto riguarda l’attacco la Juventus ha rotto gli indugi e nelle ultime ore, voci arrivate da Firenze confermate da parte della dirigenza viola, avrebbe formulato un’offerta per strappare Dusan Vlahovic alla Fiorentina già a gennaio. Il presidente Agnelli avrebbe dato il via libera a una proposta di 50 milioni cash da versare subito nelle casse viola.

Una cifra importante, senza alcun dubbio, ma di gran lunga inferiore alle richieste del presidente Commisso non inferiori ai 70 milioni di euro. Il patron viola ha infatti ribadito il suo secco no alla proposta della Vecchia Signora, anche perchè Vlahovic a gennaio non si muoverà.