Atp Cup, esordio super di Jannik Sinner: Purcell liquidato in due set

243

Atp Cup, esordio super di Jannik Sinner: Purcell liquidato in due set. Il ventenne altoatesino vince in scioltezza contro l’australiano

Sinner
Jannik Sinner (Ansa Foto)

Se il buongiorno si vede dal mattino, il tennis italiano nella nuova stagione iniziata oggi regalerà grandi soddisfazioni a tutti gli appassionati. L’esordio di Jannik Sinner nel 2022 lascia decisamente ben sperare in vista soprattutto degli Australian Open in programma a metà gennaio sul cemento di Melbourne. Nel match d’esordio dell’Atp Cup, il ventenne talento altoatesino non ha avuto problemi contro l’australiano padrone di casa Max Purcell. Sinner ha conquistato il punto dell’1-0 a favore della nazionale italiana liquidando l’avversario, numero 180 del Ranking ATP, in due soli set: 6-1 6-3 il risultato a favore del giovane azzurro.

LEGGI ANCHE>>>Atp Cup, quando gioca l’Italia con Sinner e Berrettini: orari e date match

LEGGI ANCHE>>>Jannik Sinner, l’annuncio per il 2022 fa sognare i tifosi: “Questo è l’obiettivo”

Il match, a senso unico, ha visto Sinner tenere saldamente in mano il gioco fin dal primo  game: il ventenne di San Candido ha concesso le briciole a un avversario apparso palesemente inferiore al nostro postacolori. Il numero 10 del Ranking ha strappato a più riprese il servizio a Purcell nel primo set, chiuso con un eloquente 6-1 a suo favore. Un po’ più combattuto il secondo set, soprattutto quando un leggero calo di concentrazione di Sinner ha permesso al ventitreenne australiano di accorciare le distanze. Ma sul 4-3 Sinner ha nuovamente accelerato e chiuso l’incontro sul 6-3. Grazie al successo dell’altoatesino l’Italia dunque conduce 1-0 sull’Australia.

LEGGI ANCHE>>>Sinner e Berrettini, via alla nuova stagione: i tifosi sognano ad occhi aperti

Berrettini
Matteo Berrettini (Ansa Foto)

Atp Cup, ora tocca a Berrettini: c’è attesa per il match contro Alex De Minaur

Dopo Sinner tocca adesso a Matteo Berrettini. Il venticinquenne atleta romano, numero 7 del Ranking ATP, affronterà il ventitreenne australiano Alex De Minaur, attualmente numero 33 delle classifiche mondiali. Un test piuttosto impegnativo per il nostro numero uno sul cui rendimento pesa l’incognita dell’infortunio muscolare che lo ha costretto a dare forfait alle Atp Finals di Torino di fine novembre.