Serie A, il Giudice Sportivo ha deciso: cosa succede ai 4 squalificati

111

Il Giudice Sportivo ha messo sub iudice tutte le gare di Serie A non disputate il 6 gennaio: i “vecchi” squalificati non potranno giocare

Serie A arbitri
Lapresse

Continua il caos in Serie A legato al Covid e alle partite finora non disputate. Ieri sera c’è stato un appello da parte di Mario Draghi alla Lega per rivalutare la situazione ed eventualmente decidere per uno stop al campionato, ma i club sembrano essere d’accordo per proseguire ed in caso sceglieranno di giocare a porte chiuse.

Intanto già domani potrebbero esserci altri due rinvii, mentre il Giudice Sportivo ha finalmente preso una decisione sulle gare non giocate il 6 gennaio. Atalanta-Torino, Bologna-Inter, Fiorentina-Udinese e Salernitana-Venezia sono tutte finite “sub iudice”, e quindi formalmente non è stato assegnato nessun 3-0 a tavolino.

Decisione abbastanza logica, visto che ancora non è stato ufficializzato nulla a riguardo di Udinese-Salernitana, match saltato prima della pausa natalizia. Il verdetto sarà definito, al netto di eventuali ricorsi, soltanto il 18 gennaio.

LEGGI ANCHE: Serie A, domenica altri rinvii: quando si recuperano i match

Serie A, tutte le gare non giocate sono “sub iudice”: cosa succede agli squalificati

Calhanoglu
Lapresse

A causa di questa “non decisione”, però, i club e gli allenatori non potranno schierare i giocatori che erano squalificati per la 20° giornata di Serie A. Parliamo di Calhanoglu dell’Inter, Freuler dell’Atalanta e Tessmann e Caldara del Venezia.

Tutti e quattro i vecchi squalificati, infatti, non hanno scontato la loro penalità e non potranno scendere in campo nei match del weekend. Il caso “peggiore” riguarda Remo Freuler, visto che al 99% anche la prossima partita dell’Atalanta contro l’Udinese dovrebbe essere rinviata e quindi il centrocampista svizzero sarà costretto a saltare la Lazio nel prossimo weekend.

LEGGI ANCHE: Squalifica dopo Juventus-Napoli: la clamorosa decisione in queste ore

Restano invece confermate, ovviamente, le squalifiche inflitte ai tesserati nella 20° giornata e che saranno costretti ad un turno di stop in questo weekend.