Fabio Cannavaro sulla panchina di una Nazionale? C’è l’annuncio definitivo

157

Fabio Cannavaro sulla panchina di una Nazionale? C’è l’annuncio definitivo. Decisione inattesa dell’ex difensore campione del mondo nel 2006

Cannavaro
Fabio Cannavaro (Ansa Foto)

Una trattativa serrata, venuta alla luce non più tardi di 72 ore fa e risoltasi definitivamente poche ore fa con il verdetto più sorprendente. Il protagonista di questa storia di mercato è uno dei più forti difensori italiani degli ultimi trent’anni, nonchè straordinario e indimenticabile protagonista della vittoria della Nazionale ai Mondiali del 2006 in Germania. Parliamo di Fabio Cannavaro, 48 anni, leader e trascinatore della squadra che agli ordini di Marcello Lippi conqusitò il quarto titolo mondiale della storia azzurra. L’ex centrale di Parma, Juventus e Real Madrid dopo aver appeso gli scarpini al chiodo ha intrapreso la carriera di allenatore. Finora con risultati decisamente meno lusinghieri rispetto al percorso da calciatore.

LEGGI ANCHE>>>Fabio Cannavaro, vicino il ritorno in panchina: lo vuole un club italiano

LEGGI ANCHE>>>Fabio Cannavaro, la decisione spiazza tutti: è ufficiale

Dopo un’esperienza di alcuni anni come tecnico di due club cinesi e di Ct della nazionale del dragone, Cannavaro ha ricevuto una proposta decisamente allettante da parte della Federcalcio polacca. La Polonia infatti si ritrova senza commissario tecnico alla luce dell’addio di Paulo Sousa, lusingato e sedotto dal Flamengo, storico club del calcio brasiliano. I dirigenti polacchi si sono rivolti proprio a Cannavaro offrendogli la possibilità di allenare Lewandowski e compagni. Ma dopo due giorni di attente e accurate riflessioni, il diretto interessato ha declinato la proposta.

LEGGI ANCHE>>>Pallone d’Oro 2021, il vincitore sarà lui: tifosi in fermento

Lewandowski
Robert Lewandowski (Ansa Foto)

Fabio Cannavaro, i motivi del ‘no’ alla Polonia: troppo poco tempo per preparare gli spareggi per Qatar 2022

Il motivo principale del gran rifiuto di Fabio Cannavaro alla Nazionale polacca sarebbe l’esiguo tempo a disposizione per preparare i playoff contro la Russia per accedere ai Mondiali del 2022 in Qatar in programma a marzo. Nello scorso fine settimana l’ex difensore azzurro aveva incontrato i vertici della Federcalcio della Polonia a Varsavia, che gli avevano offerto un contratto di due anni,. Offerta rispedita al mittente.