Juventus, svolta clamorosa nella notte: è addio!

324

Juventus, svolta clamorosa nella notte: è addio! Dopo la sconfitta nella Supercoppa italiana contro l’Inter è arrivata la doccia gelata

Calciomercato Juventus
Max Allegri e Paulo Dybala (Foto: LaPresse)

E’ stata una serata davvero complicata quella di ieri per la Juventus. I ragazzi di Allegri hanno costretto l’Inter ai supplementari della Supercoppa italiana nonostante i numerosissimi assenti. Purtroppo, proprio all’ultimo respiro, è arrivato il gol di Sanchez a spegnere i sogni di gloria, quando i rigori sembravano l’esito più scontato. Un equilibrio durato per 120′ e scalfito solo da un grossolano errore di Alex Sandro. Dopo il botta e risposta McKennie-Lautaro Martinez (dal dischetto), l’1-1 aveva retto inalterato sino al termine del secondo extra time. Il tecnico livornese era stato bravo a limitare le fonti di gioco nerazzurro, pungendo di tanto in tanto in contropiede. Vista la qualità in campo non ci sarebbe dovuta essere partita, con i nerazzurri in formazione tipo. Invece il carattere della ‘Vecchia Signora‘ ha reso la sfida davvero avvincente.

Juventus, svolta clamorosa nella notte: Dybala non rinnoverà il contratto

Paulo Dybala
Paulo Dybala (Foto: LaPresse)

Chi non faceva parte della formazione iniziale è Paulo Dybala, subentrato nella ripresa. L’argentino aveva disputato 86′ al rientro contro la Roma e non poteva essere al meglio. Il suo ingresso non ha donato però quel cambio di passo che Allegri si attendeva, rimanendo sempre ai margini del gioco. Proprio sul conto dell’argentino è arrivata poi una notizia clamorosa nel corso della notte, rimbalzata dall’argentina.

LEGGI ANCHE >>> Doccia fredda sull’Inter, il problema è Suning: tutti i dettagli

LEGGI ANCHE >>> Inter-Juventus 2-1: Highlights, Voti, Tabellino, Supercoppa Nerazzurra

Secondo i colleghi di TyCSports, infatti, il numero 10 bianconero non avrebbe intenzione di rinnovare il contratto con la Juventus. Al giocatore non è piaciuta la strategia del club di cambiare le carte in tavola sul futuro accordo. Con questo scenario, ascolterà tutte le offerte provenienti dall’estero, con diverse società di Liga e Premier in pole position. A questo punto Andrea Agnelli dovrà puntare su qualcun altro per lanciare la rifondazione tecnica attesa da tutto l’ambiente.