Verstappen-Hamilton, clamoroso annuncio: può cambiare tutto!

392

Verstappen-Hamilton, clamoroso annuncio: può cambiare tutto. Il duello che ha infiammato la Formula 1 lo scorso anno può avere una coda inaspettata

Verstappen-Hamilton
Lewis Hamilton ad Abu Dhabi (Foto: LaPresse)

La fine del campionato mondiale 2021 ha lasciato una serie di polemiche infinite all’interno del Circus. La Formula 1 si è spaccata tra i pro Hamilton e i pro Verstappen, con due fazioni diametralmente opposte ma concordi nel giudicare inadeguate le decisioni del Race Director Michael Masi. Tutti lo hanno giudicato inadeguato, sia per quanto accaduto ad Abu Dhabi, sia per il prologo di Jeddah, dove già erano incendiate le polemiche. Il ritiro dei ricorsi da parte della Mercedes sembrava aver chiuso definitivamente il capitolo, cosa clamorosamente smentita proprio in queste ore.

La FIA ha infatti annunciato d’aver iniziato l’indagine sugli episodi dell’ultimo GP del Mondiale, con le concitate fasi finali di Yas Marina. A febbraio si terrà un confronto con Verstappen e Hamilton protagonisti, mentre il 18 marzo verranno comunicate le decisioni e le eventuali modifiche al regolamento. Prima di Natale è stata annunciata la creazione di una Commissione speciale per analizzare gli episodi del round conclusivo del 2021. La FIA ha reso pubblica una nota per testimoniare l’apertura dell’inchiesta.

Verstappen-Hamilton, clamoroso annuncio: la FIA apre un’inchiesta sul finale di Abu Dhabi

Max Verstappen
Max Verstappen (Foto: LaPresse)

Il nuovo presidente Mohammed Ben Sulayemha avviato un confronto con tutti i team su vari temi“, tra cui quello incriminato. Poi il riferimento ai prossimi passi da compiere: il 19 gennaio la Sporting Advisory Committee affronterà il tema della Safety Car con tutti i piloti. Il prossimo mese la F1 Commission porterà un’analisi dettagliata dell’incontro.

LEGGI ANCHE >>> Carlos Sainz suona la carica ai tifosi Ferrari: la promessa per il 2022

LEGGI ANCHE >>> Valentino Rossi, inizia la sua nuova carriera: contratto firmato

Infine il 18 marzo (in concomitanza con il primo appuntamento in Bahrain) la Federazione comunicherà al Consiglio Mondiale le decisioni prese e le eventuali modifiche apportate al regolamento. Dal clan di Hamilton c’è chi spera in un clamoroso ribaltone del risultato della pista, anche se già delle scuse ufficiali basterebbero a riabilitare ‘Il Re Nero’.