Un altro esonero in Serie A, c’è l’annuncio ufficiale: tifosi in fermento

145

Un altro esonero in Serie A, c’è l’annuncio ufficiale: tifosi in fermento. Pesano i pessimi risultati ottenuti negli ultimi due mesi: è subito caccia al sostituto

C’è un’insana abitudine che nel mondo del calcio non passa mai di moda, l’esonero dell’allenatore a stagione ancora in corso. E’ accaduto anche in questo campionato di Serie A in cui un nutrito numero di club ha deciso di cambiare in corsa la guida tecnica.

Serie A
Serie A (Lapresse)

Ha iniziato il Verona che dopo appena due giornate ha sollevato dall’incarico Eusebio Di Francesco e chiamato in panchina Igor Tudor. Una scelta decisamente indovinata, alla luce degli ottimi risultati ottenuti dal tecnico croato ex vice di Andrea Pirlo alla Juventus. Non sempre però la scelta di cambiare allenatore ha prodotto un esito analogo: la Salernitana ad esempio non ha guadagnato granchè, almeno fino alla soprendente vittoria contro il Verona, dal cambio Castori-Colantuono. A dir poco catastrofica si è rivelata la decisione della nuova proprietà del Genoa, il fondo americano 777 Partners, che il 7 novembre scorso annunciò al posto dell’esonerato Davide Ballardini l’ingaggio di Andriy Shevchenko, ex attaccante ucraino bandiera del Milan e commissario tecnico della Nazionale ucraina agli ultimi Europei.

Il Genoa esonera Shevchenko: fatali al tecnico ucraino le ultime due sconfitte contro Spezia e Milan

Shevchenko
Andriy Shevchenko (Lapresse)

In poco più di sessanta giorni, il rendimento dei Grifoni rossoblu sotto la guida del tecnico ucraino è addirittura peggiorato: nelle ultime cinque giornate di campionato Criscito e compagni hanno inanellato tre sconfitte e due pareggi, peraltro ottenuti contro squadre di rango come Sassuolo e Atalanta. Ma questi timidi segnali di ripresa sono stati vanificati dal clamoroso ko interno contro lo Spezia, che h fatto ripiombare il Genoa al penultimo posto in classifica in malinconica solitudine. Ma è stata la sconfitta negli ottavi in Coppa Italia contro il Milan a dare la spallata decisiva a Shevchenko: poche ore fa l’ex bomber ucraino è stato esonerato.

LEGGI ANCHE>>>Serie A, esonero ad un passo: già pronto il nome del sostituto

LEGGI ANCHE>>>Serie A, decisione clamorosa: primo esonero dopo appena tre giornate

Il management di 777 Partners non ha voluto attendere l’esito della sfida di lunedì sera contro la Fiorentina e con un comunicato ufficiale pubblicato sui social ha annunciato l’addio a Shevchenko: “Il Genoa Cfc comunica che il tecnico Andriy Shevchenko è stato sollevato dall’incarico. Il club ringrazia l’allenatore e il suo staff per il lavoro svolto con impegno in questi mesi. La guida tecnica della Prima Squadra sarà affidata temporaneamente a mister Abdoulay Konko”. Da questo momento è partita la caccia al sostituto: i tifosi sperano in un repentino cambio di rotta, la salvezza è sempre più una chimera.