Steven Zhang vuole un’Inter da Champions: super colpo da 15 milioni!

368

Steven Zhang vuole un’Inter da Champions: super colpo da 15 milioni! Il presidente nerazzurro ha intenzione di costruire una squadra in grado di primeggiare anche in Europa

L’Inter ha ritrovatro se stessa. Grazie alle due vittorie consecutive contro Juventus e Verona i campioni d’Italia, a sei giornate dal termine del campionato, si sono riappropriati del ruolo di grandi favoriti per la conquista dello scudetto. Che per la Beneamata sarebbe il ventesimo, cioè la seconda stella da cucire sulla maglia. Il ritrovato entusiasmo in casa nerazzurra ha contagiato tutti, compreso il presidente Steven Zhang che durante un incontro con la dirigenza italiana avrebbe espresso il desiderio di costruire una squadra ancora più forte, in grado di dire la sua anche in Champions League.

Steven Zhang
Steven Zhang (Ansa)

E per legittimare le sue ambizioni, il patron del gruppo Suning avrebbe garantito a Simone Inzaghi l’acquisto di almeno 2/3 elementi di grande livello per accrescere la forza e la qualità dell’organico. Ovviamente anche l’estate prossima l’Inter dovrà cedere almeno un pezzo pregiato, ma senza intaccare la struttura tecnica della squadra. Il nome più gettonato in uscita è quello di Lautaro Martinez per il quale l’Atletico Madrid è disposto a svenarsi. E il denaro incassato dalla cessione dell’attaccante argentino servirà a rinforzare la squadra, sopratuttto a centrocampo.

Zhang sogna una grande Inter: a centrocampo c’è Leandro Paredes

Paredes
Leandro Paredes (Ansa)

Simone Inzaghi ha chiesto esplicitamente l’acquisto di un centrocampista di spessore, un regista di classe e personalità in grado di prendere per mano la squadra contro avversari di rango. Il nome in cima alla lista del tecnico piacentino è quello di Leandro Paredes, 28enne argentino in forza al Paris Saint Germain. La buona notizia per i nerazzurri è che il club parigino è disposto a cedere l’ex giocatore di Empoli e Roma ad una cifra quasi simbolica, 15 milioni di euro.

La trattativa tra le due società dunque si prospetta tutt’altro che proibitiva. L’ostacolo maggiore è rappresentato dalla richiesta di ingaggio di Paredes che per tornare in Italia chiede non meno di 6 milioni netti a stagione. Una cifra molto importante che l’Inter può parzialmente ammortizzare grazie all’utilizzo del cosiddetto ‘decreto crescita‘, la norma ad hoc introdotta dal Governo italiano per consentire alle aziende di limitare i danni causati dalla pandemia.