Marquez, parte il piano per la riscossa: la novità spiazza tutti

315

Marquez, parte il piano per la riscossa: la novità spiazza tutti. Il 29enne pilota catalano, otto volte campione del mondo, non ha alcuna intenzione di arrendersi alle avversità

Non è stato un inizio di stagione particolarmente fortunato per Marc Marquez. Il 29enne campione di Cervera, sei volte campione del Mondo di MotoGP, ha dovuto fare i conti con il ritorno sgradito e inatteso della diplopia, il problema all’occhio destro che lo sta tormentando da svariato tempo e che lo ha costretto a saltare due dei quattro Gran Premi fin qui disputati. Nell’ultima gara, quella corsa ad Austin sul Circuito delle Americhe, Marquez è stato penalizzato da un problema tecnico a causa del quale non è riuscito ad andare oltre un decoroso 6/o posto.

Marquez
Marc Marquez (Ansa)

Il ritardo accumulato rispetto al vertice della classifica piloti è già piuttosto consistente, 40 punti non sono proprio una miseria. Ma il verbo ‘arrendersi’ non rientra nel vocabolario di un fuoriclasse dello spessore e della personalità di Marquez. Per questo il centauro spagnolo sta già preparando i piani gli gli consentano di rimontare posizioni in classifica a scapito dei rivali.

Il manager di Marquez, Emilio Alzamora, intervistato dall’autorevole quotidiano sportivo AS ha sottolineato e ribadito come il campione catalano stia facendo tutto il possibile per non abbandonare il sogno di conquistare un altro titolo mondiale dopo anni di sofferenze e contrarietà.

Marquez, il manager rivela: “Ha pure cambiato equipe medica”

Marquez
Marc Marquez (Ansa)

Alzamora, rispondendo alle domande dei cronisti di As, ha svelato buona parte dei programmi a breve termine di Marquez: “Marc ha persino cambiato equipe medica trasferendosi a Madrid. Una scelta precisa fatta con l’intento di accelerare i tempi di recupero”. E non solo: anche perquanto riguarda la competitività della moto, qualcosa di importante sta per essere fatto.

I migliori sportivi del mondo sono esseri speciali e Marc è uno di loro. L’obiettivo non è semplicemente lottare per il mondiale, ma vincerlo. Prima o poi  – ha dichiarato Alzamora – arriverà la vittoria in questa stagione per lui e per la Honda, ma la moto non è ancora a posto. In HRC devono lavorare sodo per dare a Marquez un mezzo più competitivo di quello attuale e so che ci riusciranno”.