Ferrari, un ritorno da sogno: il nome fa impazzire i tifosi

537

Ferrari, un ritorno da sogno: il nome fa impazzire i tifosi. Il team di Maranello accoglie tra le proprie file il figlio di un grande ex celebre pilota della Rossa

Da sempre la filosofia del mondo Ferrari ha rappresentato un fatto unico nella storia della Formula 1. Il team di Maranello fin dall’inizio della sua attività nel Circus mondiale ha sempre voluto abbinare tecnologia e umanità, risultati sportivi di grande livello e coltura di sentimenti profondi. I rapporti umani hanno sempre avuto grande importanza nella storia della Rossa, anche in questo inizio di terzo millennio.

A maggio di quest’anno ricorre il quarantennale della tragica scomparsa di Gilles Villeneuve, uno dei piloti più amati nella storia della Ferrari. Un evento che segnò l’intero ambiente e che a Maranello ricorderanno con alcune iniziative particolari.

Binotto
Mattia Binotto (LaPresse)

Erano i primi anni 80′ e in Formula 1 la Rossa era rappresentata da un altro grande campione, quasi altrettanto sfortunato di Villeneuve: si tratta di Didier Pironi, francese di origini italiane prima amico fraterno e poi accanito rivale del canadese. Tanti i punti in comune tra i due, anche il destino tragico. Pironi è infatti scomparso nel 1987 a causa di un drammatico incidente avvenuto nel corso di una gara di motonautica.

Il pilota francese morì mentre la moglie Catherine Goux aspettava due gemelli: quando nacquero nel 1988, i due bimbi vennero chiamati poprio Gilles e Didier. Una storia struggente, unica, in linea con la storia della scuderia più famosa del mondo.

Ferrari, arriva Gilles Pironi: si occuperà del settore GT

Gilles
Gilles Pironi (Ansa)

E ora, 40 anni dopo il padre, il figlio di Pironi che porta il nome di Villeneuve lavorerà per la Ferrari. Epilogo più suggestivo e affascinante non poteva esserci. Gilles Pironi, brillante ingegnere di 34 anni, lavorerà nel settore GT dell’azienda di Maranello. Pironi jr lascerà dunque la Mercedes dopo tanti successi, uno dei quali, a Silverstone nel 2020, celebrato sul podio insieme al vincitore dela gara, Lewis Hamilton.

Ora il passaggio dalle Frecce d’Argento alla Rossa segna in qualche modo la chiusura del cerchio e rende attuale il richiamo ad un passato glorioso che ha segnato la storia del Cavallino Rampante. Dopo l’esperienza nei settori marketing e innovazione, Gilles Pironi è entrato nel motorsport seguendo prima Hyundai e poi Mercedes.