Marcell Jacobs, la scelta entusiasma i tifosi: tutto pronto per il grande ritorno

376

Marcell Jacobs, la scelta entusiasma i tifosi: tutto pronto per il grande ritorno. Il 27enne velocista italiano sta rifinendo la preparazione in vista dei prossimi impegni

La grande stagione open dell’atletica leggera sta per prendere il via. Si prevedono tre mesi ad alta intensità, caratterizzati da meeting di prestigio fino al momento clou, i campionati del mondo di Eugene, negli Stati Uniti, in programma a luglio e gli europei di Monaco di Baviera. Uno dei protagonisti più attesi, manco a dirlo, è Marcell Jacobs, il campione olimpico in carica dei 100 metri e neo campione del mondo indoor sui 60 metri.

Lo sprinter di Desenzano del Garda in questi giorni sta rifinendo la preparazione in vista del periodo più duro e impegnativo della stagione, ma al tempo stesso potenzialmente più esaltante.

Jacobs
Marcell Jacobs (LaPresse)

Jacobs tornerà in gara il prossimo 18 maggio al Meeting di Savona. Il campione olimpico ha deciso di iniziare la sua stagione all’aperto nella località ligure ma a sorpresa non sui 100 metri, bensì sui 200. Lo sprinter nato a El Paso vuole dare l’assalto al mezzo giro di pista, dove il suo allenatore Paolo Camossi lo vede già capace di scendere sotto i 20 secondi e in grado di togliersi delle soddisfazioni importanti.

Sarà un modo diverso per ripartire, mentre il debutto stagionale sui 100 è previsto per sabato 28 maggio proprio sulla pista mondiale di Eugene.

Marcell Jacobs, sarà un’estate bollente: l’obiettivo è vincere tutto

Jacobs
Marcell Jacobs (LaPresse)

Proprio la tappa di Eugene rappresenta un test particolarmente attendibile per le ambizioni prossime del nostro velocista. Marcell Jacobs infatti dovrà vedersela con avversari di primissimo calibro, di fatto quelli che ritroverà anche due mesi dopo in occasione dei campionati del mondo.

Ci saranno tutti e cinque gli atleti saliti sul podio alle Olimpiadi di Tokyo tra 100 e 200 metri: oltre a Jacobs, che ha sconfitto lo statunitense Fred Kerley e il canadese André De Grasse sulla pista giapponese, vedremo lo stesso De Grasse che regolò gli statunitensi Kenny Bednarek e Noah Lyles sul mezzo giro di pista.

Presenti anche i due Campioni del Mondo delle distanze veloci, ovvero Christian Coleman battuto dal nostro sprinter un mese fa sui 60 metri ai Mondiali Indoor e Noah Lyles. Insomma, un vero e proprio parterre de roi: i tifosi sperano di rivivere le stesse emozioni di un anno fa.