Roland Garros, dubbi sulla presenza degli italiani: le ultime notizie

162

Il tabellone del Roland Garros, in programma da lunedì sulla terra rossa di Parigi, è quasi completo ma c’erano ancora dubbi sulla squadra italiana

Se Jannik Sinner è uscito di scena dagli Internazionali di Roma infastidito da un forte dolore all’anca proprio sul più bello, c’erano molte preoccupazioni anche intorno alla presenza di Lorenzo Musetti.

Roland Garros
(Foto ANSA)

Nel corso delle ultime ore, tuttavia, sembra esserci un cauto ottimismo circa la presenza all’evento di entrambi i rappresentanti della squadra azzurra.

Sinner, problemi all’anca

Sinner, apparso molto affaticato dopo la sconfitta con il greco Tsitsipas nei quarti di finale di Roma, non aveva messo in dubbio la sua presenza a Parigi. Affermando, tuttavia di “avere bisogno di qualche ora di riposo per recuperare”.

Roland Garros, i dubbi di Sinner e Musetti

Non è stato un periodo facile per l’altoatesino, nonostante alcuni risultati brillanti. Una fastidiosissima vescica al piede gli aveva impedito di conseguire il massimo risultato a Miami, costringendolo addirittura al ritiro. Il problema all’anca persiste da qualche tempo e si è riacutizzato dopo un falso movimento sul campo. Anche se non sembra trattarsi di nulla di particolarmente grave.

Per Lorenzo Musetti, invece, gli Internazionali di Roma sono stati un motivo di delusione. Il ventenne, infatti, è stato costretto a saltare un evento cui teneva moltissimo a causa di un risentimento muscolare al quadricipite della coscia sinistra, accusato durante l’ultimo ATP Masters 1000 di Madrid.

Riposo, cautela e qualche esame diagnostico. Ma Musetti, a quanto pare, sta meglio. L’azzurro, attualmente numero #56 del ranking mondiale, lo scorso anno era arrivato fino agli ottavi di finale del torneo parigino riuscendo addirittura a strappare i primi due set a Novak Djokovic, che poi avrebbe vinto il torneo.

Barcellona Musetti
Lorenzo Musetti, assente a Roma, punta al Roland Garros  (Foto ANSA)

Sulla sua presenza nel tabellone non dovrebbero esserci dubbi: “Mi sottoporrò a un ulteriore accertamento la prossima settimana – dice Musetti – e se, come spero, anche l’ultima risonanza magnetica di controllo non evidenzierà problemi, sarò sicuramente presente a Parigi”.

Il Roland Garros, secondo torneo Slam dell’anno, si apre la prossima settimana con la fase di qualificazione. Il tabellone principale inizia lunedì 22. La finale è in programma domenica 5 giugno.