Rino Gattuso, la ripartenza è da urlo: accordo fatto con una big

355

Rino Gattuso, la ripartenza è da urlo: accordo fatto con una big. Il 44enne tecnico calabrese torna in panchina dopo un anno di stop e la traumatica rottura con la Fiorentina

Un anno di stop forzato è troppo, soprattutto per uno come lui, che non riesce a rimanere fermo neanche cinque minuti. Rino Gattuso, dopo una stagione trascorsa dietro le quinte, passata a vedere calcio in tutti gli stadi d’Italia per il necessario aggiornamento professionale, torna finalmente nella mischia.

L’ultima esperienza professionale di Gattuso è stato un fallimento completo: dopo aver accettato l’offerta, reiterata e pressante, della Fiorentina di Rocco Commisso, con il club viola si è consumata la rottura più incredibile e inaspettata. L’ex tecnico di Milan e Napoli sbattè la porta ancora prima del ritiro precampionato per contrasti insanabili con presidente e dirigenti.

Gattuso
Rino Gattuso (LaPresse)

Ora, dopo una miriade di voci e indiscrezioni, tutte puntualmente smentite dal diretto interessato, Rino Gattuso è pronto a rimettersi in gioco. Non in Italia e in Serie A, dove più o meno tutte le panchine, sia delle grandi che delle piccole, sono già tutte saldamente occupate. No, Rino Gattuso ripartirà dalla Liga, dalla caldissima e avvolgente Spagna.

Secondo la stampa sportiva iberica sarebbe stato raggiunto l’accordo tra il Valencia e il tecnico calabrese, che diventerà quindi il prossimo allenatore del club levantino, guidato nell’ultima stagione da Pepe Bordalás.

Una stagione decisamente deludente conclusa con un misero 9/o posto in classifica, a ben 11 punti di distacco dal Villarreal, la squadra che conquistato l’ultimo posto valido per le coppe, centrando la qualificazione in Conference League.

Rino Gattuso riparte dal Valencia: annuncio a breve

Valencia
Valencia (Ansa)

L’ufficialità dell’accordo tra il club levantino e Gattuso dovrebbe arrivare nelle prossime ore. La trattativa è stata portata avanti dai dirigenti valenciani e dal potente procuratore del tecnico calabrese, Jorge Mendes. Gattuso sarà così il terzo tecnico italiano a guidare il Valencia dopo Claudio Ranieri (dal 1997 al 1999 e dal 2004 al 2005) e Cesare Prandelli (per pochi mesi nel 2016 prima di lasciare per divergenze con la dirigenza).

Per l’ex centrocampista del Milan si tratta di una nuova importante occasione professionale. Il Valencia, pur avendo deluso le attese, ha una rosa di buon livello, un organico di tutto rispetto che con qualche innesto intelligente potrebbe competere per iun posto in Europa.