“Il rinnovo non è sicuro”, una stella può lasciare la Juventus: tifosi sconvolti

180

“Il rinnovo non è sicuro”, una stella può lasciare la Juventus: tifosi sconvolti. Il mercato dei bianconeri rischia di prendere una piega che nessuno avrebbe mai immaginato

Il mercato estivo sta entrando decisamente nel vivo. Le prime importanti trattative stanno andando in porto ma molte altre sono destinate a sbloccarsi nelle prossime settimane. Sono ancora tanti i grandi campioni a parametro zero in cerca di una nuova sistemazione: giocatori di altissimo livello che a breve si accorderanno con quei club disposti, più o meno, ad accontentarli.

Ma oltre a chi sarà svincolato a partire dal 30 giugno, il mercato guarda con grande attenzione a quei giocatori a cui resta un solo anno, o due, di contratto con la propria squadra. Tra questi c’è Matthijs De Ligt, il 23enne difensore olandese il cui accordo con la Juventus scadrà a giugno 2024.

Agnelli
Andrea Agnelli (LaPresse)

E’ da qualche settimana che sono in corso intensi colloqui tra il club bianconero e gli agenti del forte difensore oranje per trovare un’intesa sul rinnovo del contratto. Il presidente Agnelli vuole fare di tutto per blindare uno dei gioielli più pregiati della rosa attuale. Ma quella che sembrava una trattativa in discesa, se non addirittura semplice, rischia maledettamente di complicarsi.

Matthijs De Ligt, nel corso di un’intervista rilasciata ai media olandesi, direttamente dal ritiro della Nazionale, ha messo in allarme l’intero management della Juventus proprio in merito a un possibile rinnovo di contratto e all’eventualità di una sua permanenza a Torino per i prossimi anni.

De Ligt può dire addio alla Juventus: il rinnovo è lontano

De Ligt
Matthijs De Ligt (LaPresse)

Al momento sono in corso le trattative e quando sarà il momento deciderò se prolungare o se guardare oltre. Guardo sempre a ciò che è meglio per me in termini di progetto sportivo. Due quarti posti consecutivi non bastano, bisognerà fare dei passi in avanti in quella direzione perché si tratta di risultati deludenti“.

Dichiarazioni indubbiamente pesanti, che fanno scattare il campanello d’allarme in casa Juventus. De Ligt è considerato incedibile dalla società biaconera, ma è ovvio che a fronte di un mancato rinnovo di contratto lo scenario possa cambiare radicalmente, anche in tempi molto brevi.

Meglio cedere il giocatore incassando una cifra importante da reinvestire per intero sul mercato piuttosto che avvicinarsi alla scadenza del contratto e accontentarsi degli spiccioli l’estate prossima.