“Potrei esserci”, l’annuncio a sorpresa di Marcell Jacobs: entusiasmo alle stelle

298

“Potrei esserci”, l’annuncio a sorpresa di Marcell Jacobs: entusiasmo alle stelle. Il 27enne velocista italiano campione olimpico sui 100 metri ostenta serenità e ottimismo

L’infortunio rimediato qualche settimana fa da Marcell Jacobs, una distrazione-elongazione di primo grado al bicipite della gamba sinistra, ha fatto temere il peggio ai suoi tantissimi tifosi. Per qualche giorno in molti hanno temuto che si concretizzasse la beffa più atroce per il velocista italiano campione olimpico in carica dei 100 metri.

L’ipotesi che lo sprinter di Desenzano del Garda potesse saltare a piè pari i prossimi mondiali di atletica in programma a Eugene, in Oregon, dal 15 al 24 luglio, era un’eventualità da non scartare. Ma per fortuna di Jacobs e di tutto lo sport italiano, l’ultima risonanza magnetica a cui si è sottoposto il velocista lombardo ha certificato come la completa guarigione sia ormai a un passo.

Jacobs
Marcell Jacobs (LaPresse)

Marcell Jacobs è stato dunque il grande assente del Golden Gala di Roma, andato in scena allo stadio Olimpico giovedì 9 giugno. Il campione del mondo in carica dei 60 metri indoor si è comunque presentato davanti a un pubblico entusiasta in veste di ospite d’onore, accolto dall’ovazione degli spettatori.

É un onore essere qui, ma ora mi sarebbe piaciuto essere in zona di riscaldamento. L’anno scorso mi è successa la stessa cosa, spero porti bene. Fa male non poter gareggiare, ma questo mi fortifica ancora di più“, ha dichiarato l’uomo più veloce del mondo ai microfoni di RaiSport.

Nonostante l’infortunio, Marcell Jacobs ha rivelato che la sua condizione fisica resta complessivamente buona: “Non ho mai smesso di allenarmi, ho fatto quello che potevo senza creare dolore o difficoltà. Sono fiducioso, non voglio affrettare i tempi. L’obiettivo dei Mondiali è troppo importante per me“.

Marcell Jacobs annuncia: “Vorrei gareggiare a Rieti”

Jacobs
Marcell Jacobs (LaPresse)

Il velocista di Desenzano ha poi annunciato di avere in mente un obiettivo molto preciso: “Spero di essere ai Campionati italiani (in programma a Rieti dal 24 al 26 giugno), bisogna vedere i medici cosa decidono. Io avrei gareggiato anche oggi, ma poi i dottori ti fanno capire e riflettere”.

Nel corso della serata del Golden Gala, Jacobs ha avuto modo di abbracciare nuovamente il suo amico Gianmarco Tamberi dopo averlo fatto in quel memorabile giorno di agosto alle Olimpiadi di Tokyo “L’abbraccio con Tamberi è rimasto un simbolo di tanti bei momenti. Gli auguro il meglio, perché se lo merita“.