Roma, è tutto vero: Mourinho blocca in extremis la cessione di un big

121

Roma, è tutto vero: Mourinho blocca in extremis la cessione di un big. Il tecnico lusitano ha detto no all’addio di un pezzo pregiato della rosa

La ssesione estiva di mercato è ormai entrata nel vivo. Del resto, quando mancano appena due settimane all’inizio dei tradizionali ritiri pre-campionato, le società cercano di stringere i tempi per consegnare ai propri allenatori i primi rinforzi importanti.

Tra i club maggiormente attivi c’è senza dubbio la Roma, impegnata soprattutto nell’opera di ricostruzione del proprio centrocampo.

Mourinho
Josè Mourinho (LaPresse)

Dopo l’ingaggio di Nemanja Matic, il direttore generale Tiago Pinto è impegnato in altre trattative di primo piano che dovrebbero portare alla corte di Josè Mourinho altri due innesti di assoluto rilievo in grado di completare al meglio la linea mediana.

Ma non solo il centrocampo, A sorpresa, anche l’attacco giallorosso potrebbe andare incontro a un’inattesa e altrettanto profonda rivoluzione. Le cessioni importanti del reparto avanzato potrebbero essere più di una, non solo quella che molti danno per scontata di Nicolò Zaniolo, i cui rapporti con la società sono ormai compromessi.

Clamorosamente, anche uno dei pochissimi incedibili della rosa, Tammy Abraham, rischia di lasciare la Capitale già nel corso di questa estate. Del resto il 24enne centravanti inglese, autore di una grande stagione all’esordio nella Roma, in più occasioni ha dichiarato di sognare un ritorno in grande stile in Premier League.

Roma, le big inglesi su Abraham, Mourinho dice no

Abraham
Tammy Abraham (LaPresse)

Le prestazioni e i gol realizzati quest’anno dall’ex talento cresciuto nelle giovanili del Chelsea acquistato l’estate scorsa dai giallorossi proprio al termine di una trattativa serrata con il club londinese, non sono passate inosservate soprattutto in Inghilterra.

E proprio la stampa inglese rivela che almeno due big come Arsenal e Manchester United, alla ricerca di una prima punta, sarebbero pronte a fare carte false pur di strappare Abraham alla Roma.

Ma qualsiasi tentativa da parte di Gunners e Red Devils è stato bloccato sul nascere da Josè Mourinho, il quale considera il giovane bomber inglese un punto fermo per il prossimo anno.

E inoltre è da considerare il fatto che prima di trattare l’eventuale cessione di Abraham, i giallorossi dovrebbero interpellare il Chelsea che vanta un diritto di riacquisto da esrercitare l’estate del 2023 pari a 80 milioni di euro.