La Roma accontenta Mourinho: tutto definito per il nuovo colpo di mercato

128

La Roma accontenta Mourinho: tutto definito per il nuovo colpo di mercato. E’ un giocatore richiesto esplicitamente dall’allenatore

Il prossimo anno i giallorossi torneranno con ogni probabilità alla difesa a 4 e hanno bisogno di alida affiancare ad Abraham. Il nome giusto viene dalla Spagna.

Roma Mourinho
Mourinho accontentato dalla Roma sul mercato (AnsaFoto)

Le idee in casa Roma in vista delle prossima stagione sono piuttosto chiare. Il club dei Friedkin ha ambizioni importanti sia in Italia che in Europa. Il trionfo in Conference League ha accelerato questo processo di crescita triennale che coincide con il contratto di José Mourinho. L’appetito vien mangiando, come si dice, e la speranza di tornare finalmente in Champions League è più viva che mai. Un piazzamento tra le prime quattro in Serie A e un cammino importante in Europa League. Questo hanno in mente dalle parti di Trigoria e per farlo sanno bene di dover rinforzare la rosa. Dal punto di vista tattico, nonostante i buoni risultati con la difesa a 3, lo “Special One” ha intenzione di tornare al più collaudato 4-2-3-1. Per far questo c’è bisogno di rinforzare le corsie esterne, sia in difesa che in attacco. Il ritorno di Spinazzola, associato all’imminente arrivo di Celik, pone un buon punto di partenza sulla linea arretrata. Davanti, qualora Zaniolo dovesse rimanere nella capitale, il colpo per la corsia mancina risponde al nome di Gonçalo Guedes. 

La Roma accontenta Mourinho: Guedes sarà giallorosso entro il 30 giugno

Guedes
Gonçalo Guedes (AnsaFoto)

Il talento portoghese, in forza al Valencia, è assistito da Jorge Mendes, lo stesso procuratore di Mourinho. Come avvenuto per l’arrivo di Sergio Oliveira a gennaio, il potentissimo manager sta trattando per conto della Roma il cartellino di Guedes. La richiesta iniziale degli spagnoli era piuttosto alta (circa 40 milioni di euro), ma le necessità economiche della proprietà può ridimensionare notevolmente il prezzo (sotto i 30 milioni). Per motivi di bilancio la questione va sistemata entro il 30 giugno e per questo le parti sono al lavoro per trovare un’intesa definitiva. Il 26enne ha già dato la sua disponibilità di massima per un contratto quadriennale a circa 3 milioni di euro netti a stagione più bonus. La Roma vorrebbe inserire nella trattativa anche alcune contro partite tecniche e il primo nome è quello di Diawara. Il centrocampista non ha più avuto spazio da gennaio nelle rotazioni ed era stato accostato al Valencia già nei mesi scorsi. Complessivamente in questo modo l’esborso dei giallorossi non supererebbe i 20 milioni cash, cifra ritenuta congrua da Tiago Pinto e dal suo staff. Mourinho attende il primo vero colpo, dopo Matic, per costruire una Roma vincente.