Allegri sotto attacco, la moglie di un ex campione del mondo lo accusa: social in rivolta

409

Allegri sotto attacco, la moglie di un ex campione del mondo lo accusa: social in rivolta. Il tecnico della Juventus è al centro di una vertenza contro la sua ex compagna

Lo scontro finito in tribunale a colpi di querele tra il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri ha occupato in queste ultime ore le prime pagine dei siti di gossip e croanca rosa. L’allenatore toscano ha infatti denunciato la sua ex compagna, Claudia Ughi, per appropriazione indebita.

Allegri
Massimiliano Allegri (LaPresse)

La donna è accusata di aver impiegato parte dei soldi destinati al figlio adolescente dell’allenatore, diecimila euro al mese, anche per altre spese e non solo per il mantenimento del loro ragazzo.

Allegri accuserebbe Claudia Ughi di aver speso buona parte del denaro da lui versatole tramite l’assegno di mantenimento per investire in attività personali o per pagare la retta dell’università alla figlia più grande avuta da una precedente relazione.

Tra l’altro, poco prima di denunciare l’ex compagna, Allegri aveva fatto richiesta di poter dimezzare la cifra mensile dell’assegno, da 10 mila e 5 mila euro, nel periodo in cui era senza squadra. Ma la sua richiesta è stata respinta dal tribunale civile di Torino.

Allegri sotto attacco, le accuse di Caterina Collovati: “Uomo di Serie C”

Caterina
Caterina Collovati (Instagram)

La vicenda sentimental-giudiziaria che ha coinvolto Allegri è stata oggetto di parecchi commenti soprattutto sui social. Ed è proprio attraverso il suo profilo Instagram che Caterina Collovati, brillante e popolare giornalista nonchè moglie dell’ex difensore Fulvio Collovati, ha preso posizione attaccando con molta durezza e decizione il tecnico bianconero.

“Vivendo nella stessa casa con un’altra figlia avuta da una precedente relazione è chiaro che qualche euro del signor Allegri sia stato goduto anche dalla sorella del piccolo. Sarebbe orribile se una madre facesse vivere nel benessere un figlio si e l’altro no. Se offrisse pane e cipolla ad una e carne e pesce ad un altro”.

Questa la prima parte del messaggio in cui la Collovati fa letteralmente a pezzi l’allenatore livornese: “Mi chiedo per un signore che percepisce un contratto di 9 milioni di euro annui netti, dicasi 750 mila euro mese, qual è il problema? A che livello di squallore porta l’antipatia verso una ex? Diciamolo con onestà esistono grandi allenatori di serie A ma uomini di serie C”.