“Ho il cuore spezzato”, che mazzata per Matteo Berrettini: la decisione è ufficiale

372

“Ho il cuore spezzato”, che mazzata per Matteo Berrettini: la decisione è ufficiale. La sfortuna sembra perseguitare il 25enne tennista romano, arrivato a Wimbledon in grandissima forma

Matteo Berrettini era considerato come uno dei grandi favoriti per la conquista del torneo di Wimbledon. Il 25enne tennista romano era infatti reduce da due vittorie consecutive nei tornei di Stoccarda e del Queen’s, entrambi sull’erba. L’infortunio rimediato alla mano destra che lo aveva costretto a saltare l’intera stagione sulla terra battuta era ormai un lontano a sbiadito ricordo.

Berrettini
Matteo Berrettini (LaPresse)

Ma come una mannaia, la sfortuna si è abbattuta sul nostro campione, che sognava di bissare la finale raggiunta a Wimbledon lo scorso anno. E invece, come un fulmine ciel sereno, Berrettini è risultato positivo al Covid-19.

Un’autentica mazzata per il tennista romano che non potrà prendere parte all’evento tennistico più importante della stagione.

Un torneo che lo avrebbe visto senza alcun dubbio tra i grandi protagonisti. Secondo la stragrande maggioranza degli osservatori, Matteo Berrettini quest’anno avrebbe avuto più chance di vincere il torneo rispetto alla sscorsa stagione.

Nessuno tra i suoi potenziali rivali, da Djokovic passando per lo stesso Nadal, sembrava in grado di interrompere la marcia del numero uno del tennis azzurro su questa superficie.

Matteo Berrettini salta Wimbledon per colpa del Covid

Berrettini
Berrettini (Instagram)

Pochi minuti fa, attraverso il suo profilo Instagram, Berrettini ha annunciato ufficialmente il suo addio al torneo di Wimbledon: “Ho avuto sintomi influenzali e sono stato in isolamento negli ultimi giorni. Nonostante i sintomi non siano gravi, ho deciso che era importante fare un altro test questa mattina per proteggere la saluta e la sicurezza sia dei miei compagni che degli avversari

Prosegue, palesemente scosso, Matteo Berrettini nel comunicare l’addio a questa edizione del torneo londinese: “Non ho parole per descrivere l’estrema delusione che provo. Il sogno è finito per quest’anno ma tornerò più forte. Grazie a tutti per il sostegno“.

Una vera disdetta per il tennista romano che sognava di entrare definitivamente nella storia dello sport italiano: nessuno infatti è riuscito finora a conquistare il torneo di Wimbledon. Ed è stato proprio Berrettini l’unico ad esserci andato vicino con la finale dell’anno scorso persa contro Djokovic. Sarà per il prossimo anno.