Superbike Donington, Razgatlioglu fa il pieno: è tripletta

219

Per la prima volta questa stagione il campione del mondo Superbike Toprak Razgatlioglu conquista tre vittorie su tre riducendo il suo distacco nella classifica del mondiale

Bissando lo splendido successo ottenuto ieri, ancora più importante considerando la caduta di Alvaro Bautista, che lo ha ulteriormente riavvicinato al vertice di una classifica che fino a qualche settimana fa sembrava lontanissimo, Toprak Razgatlioglu torna in corsa per il titolo mondiale Superbike.

Superbike Razgatlioglu
Toprak Razgatlioglu, tre vittorie in due giorni a Donington (Foto ANSA)

Una vittoria mai in discussione quella del pilota turco della Yamaha che, dopo aver vinto la superpole race in mattinata, è scattato dalla pole position guidando fino all’ultima curva con un margine sempre piuttosto rassicurante.

Superbike Donington, tre vittorie di Razgatlioglu

Uno scenario completamente diverso rispetto a quello che si era profilato nel corso delle prime quattro tappe del mondiale. Razgatlioglu aveva raccolto pochissimo. La vittoria nella superpole race di Misano Lo aveva in qualche modo rilanciato. mMa occorreva una conferma estremamente autorevole. La tripletta di Donington, indubbiamente, lo è a pieno titolo.

Ordine d’arrivo e classifica generale

Superbike Razgatlioglu Rea
Toprak Razgatlioglu davanti a Rea, il truco è terzo nel mondiale  (Foto ANSA)

Alvaro Bautista, acciaccato dopo la botta rimediata nella caduta di ieri e dolorante a una mano, ha ridotto i danni conquistando una seconda posizione importantissima davanti a Jonathan Rea, in grande difficoltà soprattutto nella seconda parte della gara. Il nordirlandese si è visto costretto a difendere il podio e a guardarsi alle spalle. Quarto Michael Ruben Rinaldi seguito da Scott Redding, con la BMW, un’altra riconferma dopo la buona prestazione di ieri che lo aveva messo immediatamente alle spalle del podio. Con Lowes, Bassani, Locatelli, Baz e Lecuona a seguire.

I 62 punti conquistati da Toprak Razgatlioglu valgono oro per una classifica del mondiale Superbike che adesso è decisamente più corta. Il campione del mondo in carica torna in piena lizza per il titolo in un calendario che non è nemmeno a metà stagione. Prossima tappa a fine mese in Repubblica Ceca, a Most.