Maxi Lopez acquista un club storico: l’operazione è davvero clamorosa

135

Clamorosa operazione per l’ex giocatore del Barcellona e del Milan Maxi Lopez che ha deciso di investire nell’acquisto di un club di grande tradizione

“Non mi vedo a fare l’allenatore, magari farò il dirigente”. Lo dichiarò in tempi non sospetti, giocava nella Sampdoria ed era ancora sposato con Wanda Nara, Maxi Lopez. E oggi l’ex giocatore argentino ha mantenuto le sue promesse.

Maxi Lopez
L’argentino  ai tempi della sua esperienza con il Torino (Foto ANSA)

Maxi Lopez, 38 anni e dieci stagioni da professionista in Italia, sta acquistando una quota importante del Birmingham City, attualmente impegnato nel The Championship, il secondo livello del professionismo del calcio inglese sotto la Premier League.

Maxi Lopez compra il Birmingham City

Il club da ormai diversi anni è proprietà di una holding cinese, il suo presidente è l’imprenditore Wendhin Zhao che da tempo ha manifestato la sua intenzione di disimpegnarsi. Il Birmingham City FC lo scorso anno ha chiuso al 20esimo posto del campionato salvandosi con largo anticipo ma senza grandi ambizioni. Il club ha conti in regola, uno stadio di proprietà – St. Andrew’s – dove i Blues giocano da oltre un secolo. E Maxi Lopez in questa avventura non si presenta da solo.

Un socio imprenditore

Maxi Lopez
Dieci stagioni in Italia per Maxi Lopez (Foto ANSA)

Il suo socio si chiama Paul Richardson, un imprenditore di Birmingham, da sempre tifoso dei Blues, che ha fatto fortuna nel settore dell’abbigliamento sportivo con il marchio Gymshark. I due sono amici: “Maxi Lopez ha una conoscenza dei club e della loro gestione e dinamica dalla quale sono lontano – ha detto Richardson – mi fido della sua esperienza e sono conquistato dal suo entusiasmo e dalle sue qualità umane”.

Inizialmente Lopez e Richardson avevano presentato un’offerta per acquisire il 21% del club. Ma la loro ultima proposta è per la maggioranza delle quote del club, scavalcando l’offerta dell’ex proprietario del Watford Laurence Bassini che aveva promesso un investimento da 130 milioni di sterline per riportare il club in Premier League.

Maxi Lopez, una Champions League con il Barcellona nel 2006 prima di vestire le maglie di Catania, Milan, Sampdoria, Chievo, Torino, Udinese, Crotone e Sambenedettese, potrebbe essere il prossimo presidente e amministratore delegato del club.

“Mettiamo le basi – ha detto Paul Richardson, ancora in attesa che la EFL avvalli il passaggio di proprietà del club e che la cessione diventi ufficiali – e poi facciamo un passo alla volta. Vogliamo la Premier League, ma non siamo qui per illudere nessuno”.

Lopez e Richardson hanno visitato St. Andrew’s con qualche momento di commozione al momento di scendere in campo e fare le prime foto ufficiali.