Scamacca al West Ham: ma la sua presentazione è motivo di imbarazzo

179

Si chiude con un contratto imponente e una notevole plusvalenza per il Sassuolo, il passaggio di Scamacca al West Ham, ma con un piccolo incidente molto bizzarro

É diventato un meme il tweet di presentazione del West Ham per Gianluca Scamacca. Perché gli Hammers nel preparare il lancio promozionale dell’attaccante hanno commesso un goffo errore.

Scamacca
Gianluca Scamacca, ultime foto ufficiali con la maglia del Sassuolo (Foto ANSA)

Un refuso. Scamacca è diventato Scammaca. Una doppia ‘m’ invece che una  doppia ‘c’. Che non ha mancato di suscitare  una certa ilarità sui social. E un po’ di imbarazzo al club.

Scamacca, trasferimento con refuso

Scamacca tuttavia si può consolare con uno stipendio ragguardevole. Contratto quinquennale per 2.5 milioni di euro netti a stagione premi di squadra e individuale esclusi. Un bonifico settimanale – in Inghilterra lo stipendio si paga ogni venerdì – di quasi 50mila euro. Un bel salto di qualità rispetto a quanto aveva percepito sia nel Genoa che a Sassuolo.

Esordio immediato

Scamacca
Ginaluca Scamacca, contratto di cinque anni al West Ham (Foto ANSA)

Tutti contenti. Anche il Sassuolo che, secondo le cifre ufficiali diffuse dal West Ham, riceverà 36 milioni di euro oltre a sei milioni bonus. Un totale di 42 milioni per la società neroverde che diventano il terzo acquisto più oneroso nella storia del West Ham.

Ieri le visite mediche di prima mattina, poi la prima conferenza stampa e il lancio della notizia dell’attaccante sui social. Quando gli addetti alla comunicazione della società londinesi si sono resi conto dell’errore di battitura sul promo del giocatore era ormai troppo tardi. Il video era già stato diffuso e ovviamente è diventato virale: soprattutto per via del refuso.

Scamacca si è detto contento del trasferimento a Londra e della sua nuova destinazione: “Il West Ham è la squadra perfetta per me anche perché hanno dimostrato di volermi davvero e quando ho parlato con l’allenatore c’è stata una comprensione immediata”.

David Moyes è l’allenatore che aveva fortemente richiesto l’arrivo di Scamacca  al club: “É il giocatore che ci serve a dare forza e velocità al nostro reparto offensivo. Ha volontà, temperamento, vede la porta e mi pare di avere capito che non sia assolutamente spaventato dall’idea del lavoro o dalla sfida che lo attende. É giovane e ha un grande futuro”.

L’esordio per Scamacca potrebbe fin dalla prima giornata, con il big match del 7 agosto contro i campioni d’Inghilterra del Manchester City.