Ciclismo, tragedia in pista: velocista finisce tra la folla, è grave

159

È ricoverato in gravi condizioni il rider finito tra la folla dopo aver perso il controllo del suo mezzo durante una gara di ciclismo su pista

Momenti di grande apprensione ieri sulla pista del Lee Valley VeloPark di Birmingham che ospita il programma di ciclismo su pista dei Commonwealth Games.

Ciclismo Pista Tragedia
Il momento del drammatico incidente di Matthew Walls (Foto ANSA)

Il velodromo, uno dei più veloci del mondo, era gremito per il programma di gare domenicali, particolarmente intenso.

Ciclismo, vola sulla folla

Durante le qualificazioni nella competizione dello scratch il campione olimpico Matthew Walls e incredibilmente finito tra la folla con la sua bicicletta. Un incidente più unico che raro, a tutta velocità, mentre il 24enne stava spingendo al massimo sfruttando la pendenza della curva. Non è chiaro se sia stato un incidente meccanico o un banale errore di valutazione del ciclista. Ma Walls è letteralmente piombato sul pubblico della gradinata, esaurita in ogni ordine di posti.

Le condizioni di Walls, quattro feriti

I soccorsi sono stati molto tempestivi ma le conseguenze per il ciclista, purtroppo, sono drammatiche. Walls è rimasto in uno stato tra coscienza e incoscienza, per quasi di un’ora tra i seggiolini della gradinata in attesa che le sue funzioni vitali si stabilizzassero. Scene di grande preoccupazione anche tra il pubblico, per la verità estremamente collaborativo nel creare spazio al personale medico. Soccorsi anche per due spettatori, rimasti feriti in modo più leggero e due ciclisti.

A distanza di qualche ora il quadro clinico di Walls è ancora in fase di valutazione e di osservazione: “É cosciente, parla ma per il momento la prognosi resta riservata in attesa di verificare la completa funzionalità cerebrale e vertebrale” dice il bollettino medico.

Condizioni dunque che rimangono gravi, anche se poteva andare decisamente molto peggio, al ciclista e al pubblico.

Conseguenze meno serie anche per il canadese Derek Gee e Matt Bostock rappresentante della squadra dell’Isola di Man, anche loro in ospedale per accertamenti dopo lo stesso incidente. Commovente il lunghissimo applauso che ha accompagnato Walls fuori dall’impianto, coperto di sangue, in barella.

Un video amatoriale del drammatico incidente di Walls