Autovelox, evitare la multa è possibile: gli automobilisti possono esultare

210

Autovelox, evitare la multa è possibile: gli automobilisti possono esultare. Rispettare i limiti di velocità è essenziale, ma qualche accortezza in più può essere utile

Il rapporto tra gli automobilisti e i limiti di velocità è da sempre segnato da una conflittualità continua. Soprattutto nelle grandi arterie nazionali, come l’intera rete autostradale, e nelle strade a scorrimento veloce come tangenziali e raccordi, premere il piede sull’acceleratore è un gesto quasi istintivo e del tutto spontaneo.

Autovelox
Autovelox (Ansa)

Ma esistono dei limiti di velocità che vanno rispettati e l’autovelox è il principale strumento utilizzato dai Comuni per riportare ai suoi doveri qualche automobilista un po’ troppo distratto.

L’autovelox di per sè è utilissimo, perchè aiuta a ridurre gli incidenti causati dall’alta velocità, ma può anche rappresentare un elemento di disturbo quando ci si trova in una località nuova e non se ne conosce la posizione.

Partendo dal presupposto che per evitare le multe è sufficiente rispettare i limiti di velocità imposti dal codice della strada, sapere dove si trovano gli autovelox può essere un’informazione importante per guidare più tranquilli ed evitare pericolose frenate.

Al giorno d’oggi scoprirli e localizzarli è un po’ più facile, grazie ad alcune applicazioni di facile installazione.

Autovelox, tutte le app utili a trovarli

Autovelox
Autovelox (Ansa)

L’applicazione più conosciuta e utilizzata è senza dubbio Google Maps: negli anni il navigatore di Google si è arricchito di un’enorme quantità di funzioni che rendono la navigazione, anche in posti sconosciuti, molto semplice e intuitiva.

Tra le varie funzioni c’è anche quella di segnalazione degli autovelox, che saranno poi indicati lungo il percorso che si sta percorrendo.

Anche Waze, altro notissimo navigatore da smartphone, è dotato di una funzione di segnalazione degli autovelox. L’intero ecosistema di Waze si basa sulle segnalazioni degli utenti che durante la guida possono indicare incidenti, rallentamenti, lavori in corso e anche la posizione di autovelox fissi e mobil.

Poi c’è Radarbot, un’applicazione progettata per individuare autovelox, considerata tra le più quotate su sistemi Android e iPhone.

TomTom AmiGO è infine un’altra applicazione dedicata alla rilevazione di autovelox e indicazioni stradali: sviluppata dall’omonima azienda produttrice di sistemi di navigazione satellitare, la app TomTom AmiGO è in grado di segnalare la presenza di autovelox mobili e fissi.