Federica Pellegrini, colpo di scena: il grande ritorno è da applausi – VIDEO

87

Federica Pellegrini, colpo di scena: il grande ritorno è da applausi. L’ex fuoriclasse del nuoto italiano è ancora protagonista dei grandi eventi sportivi

Federica Pellegrini e il nuoto. Anzi, Federica Pellegrini è il nuoto. Nonostante il ritiro dall’attività agonistica, annunciato ormai più di un anno fa, la fuoriclasse di Mirano continua ad essere parte integrante di un mondo del quale evidentemente non può e non vuole fare a meno.

Federica
Federica Pellegrini (LaPresse)

L’ex campionessa olimpica dei giochi di Pechino e attuale primatista del mondo dei 200 stile libero ha concluso, dodici mesi fa, un percorso unico e quasi irripetibile: diciassette lunghissimi anni segnati da imprese memorabili e anche da qualche amarezza, com’è naturale che sia.

Ma Federica Pellegrini, nonostante sia riuscita nel corso degli anni a diversificare le sue attività, destreggiandosi con inconsueta disinvoltura in ruoli e in ambienti non propriamente sportivi, come ad esempio le telecamere della televisione, rimane legata visceralmente all’acqua e alle piscine, i suoi elementi naturali per eccellenza.

C’è la possibilità di insegnare nuoto ai dei giovani presenti in uno splendido resort vacanziero della meravigliosa Sardegna? La Divina non si tira certamente indietro e per una mattinata intera insegna a ragazzi e bambini come tuffarsi e muoversi dentro l’acqua.

Federica Pellegrini, colpo di scena: sarà la madrina degli Europei di Roma

C’è poi il rapporto con la Federazione, proficuo e duraturo, che in occasione degli imminenti campionati europei di nuoto in programma a Roma dall’11 al 21 agosto, ha chiesto a Federica Pellegrini di recitare il ruolo di madrina dell’evento.

Una richiesta che l’ex fuoriclasse ha accolto con entusiasmo, interpretando uno spot-invito pubblicato poche ore fa sul suo profilo Instagram. “Io ci sarò, e voi?“, la frase breve ma incisiva che Federica Pellegrini pronuncia a bordo piscina.

Una piscina, quella del Foro Italico a Roma, che fu teatro della sua impresa più clamorosa: in occasione dei Mondiali del 2009, la Divina conquistò due titoli mondiali nei 200 e nei 400 stile libero realizzando un record, nei 200, che nessuno da allora è riuscito più a battere.

Ma nostalgia a parte, la campionessa di Mirano non perderà l’occasione per gustarsi un grande evento come i campionati europei, che spesso e volentiri l’hanno vista uscire da trionfatrice.