Pallone d’oro, un escluso eccellente: un fallimento per l’Italia

224

Ci sono molte sorprese nell’elenco dei giocatori inseriti nella candidatura per l’assegnazione del pallone d’oro ma l’Italia rimedia una brutta figura

La 66esima edizione dell’assegnazione del Pallone d’Oro è in programma il 17 ottobre e si terrà come negli ultimi anni a Parigi.

Pallone D'Oro
Il Pallone d’Oro, quest’anno alla sua 66esima edizione (Foto ANSA)

Sarà un’edizione completamente nuova e diversa rispetto a quella degli ultimi anni, anche dopo che il premio istituito dal magazine France Football è stato riconosciuto dalla FIFA ed è diventato un titolo ufficiale del calcio mondiale. Il più prestigioso a livello individuale.

Pallone d’Oro, Italia assente

La lista dei trenta candidati per il titolo più prestigioso, il Pallone d’Oro maschile, riserva parecchie sorprese. Non c’è Lionel Messi, che dopo la stagione non straordinaria con il Paris Saint Germain non è stato nemmeno inserito nei trenta candidati che saranno votati prima del poll conclusivo, riservato a tre soli nominati. É la prima volta in 17 anni che il nome di Messi, che lo scorso anno ha vinto il suo settimo Pallone d’Oro, non compare. C’è invece Cristiano Ronaldo. Ma tra i trenta nomi non ce n’è nemmeno uno italiano…

La lista dei candidati

Leo Messi
Leo Messi, il grande escluso dal Pallone d’Oro (Foto ANSA)

Un autentico disastro per il calcio italiano che paga il crollo delle nostre squadre nelle coppe europee ma soprattutto il fallimento della nazionale nella corsa al Mondiale. Basti pensare che a rappresentare l’Italia ci sono solo tre giocatori di Serie A, tutti stranieri: Vlahovic (Juventus) con Rafael Leao e Maignan (Milan). Una vera disfatta. Lo scorso anno Jorginho aveva ottenuto un eccellente terzo posto.

Il grande favorito a questo punto è Karim Benzema, che ha vinto tutto in Spagna oltre alla Champions League con il Real Madrid. Outsider Mané (Coppa d’Africa, finalista di Champions e secondo in Premier League con il Liverpool). Potenzialmente protagonista anche Lewandowski – che potrebbe in qualche modo essere “risarcito” dal Pallone d’Oro 2020 che non fu assegnato per la pandemia – piuttosto che Courtois, decisivo con le sue parate in Europa.

Maignan risulta tra i candidati al titolo di miglior portiere stagionale. Nessun giocatore italiano, nemmeno stranieri di Serie A, tra i dieci migliori giovani che si contenderanno il Trofeo Kopa. Non va meglio in ambito femminile: niente italiane e nemmeno giocatrici del nostro campionato.

Da sottolineare che quest’anno il Pallone d’Oro si assegnerà prima del Mondiale.